fbpx
23.5 C
Casentino
martedì, 5 Luglio 2022

I più letti

Torna il Teatro del Fiume

IL TEATRO
del
FIUME
Un tuffo nella fantasia

2014

11° edizione

Direzione Artistica: Compagnia NATA

Con il sostegno di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Rete Teatrale Aretina, Unione dei Comuni del Casentino, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Comuni di : Bibbiena, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Pratovecchio – Stia.

Partner: Pro Loco di Bibbiena Stazione, Circolo Ricreativo Castelnuovese, CIFA, Museo dell’Arte della Lana.

Torna anche quest’anno in Casentino la rassegna di teatro estivo “Il Teatro del Fiume”, un appuntamento che si ripete annualmente con grande successo da ben undici anni e che ha sempre saputo offrire spettacoli di grande qualità disseminati per tutta la vallata.
Saranno quattordici in tutto le serate di spettacolo distribuite tra i mesi di Luglio e Agosto e dislocate in alcune delle più affascinanti location della vallata quali il Museo dell’Arte della Lana di Stia, il Collegio dei Salesiani di Castel San Niccolò, il Teatro Dovizi o il CIFA di Bibbiena; come da tradizione saranno rappresentati spettacoli adatti ad un pubblico quanto più eterogeneo: ci sarà spazio per famiglie e bambini, con il così detto Teatro Ragazzi, le immancabili favole classiche (“Il Soldatino di Stagno”) affiancate a storie originali sui valori dell’amicizia e del rispetto della natura (“Tippi e Toppi”, “Emanuele e il lupo”, “Gli animali salvano il mondo”), mentre anche il pubblico degli adulti potrà assistere a spettacoli comici (“Prova di Commedia”), drammatici (“108 – Vallucciole”) o ispirati alle storie del Casentino (“Annunziata detta Nancy”, “Tessere”, “Viaggio immaginario”).
“Undici anni sono un bel traguardo” sottolinea il Direttore Artistico della rassegna Livio Valenti “una dimostrazione di continuità premiata ogni anno da un numero sempre maggiore di spettatori e, nonostante i venti di crisi, anche dal sostegno di enti pubblici e sponsor privati che continuano a credere nell’iniziativa; a dimostrazione del fatto che un certo modo di promuovere la cultura, almeno nei nostri luoghi, viene ancora vissuto come un valore irrinunciabile, un arricchimento per la comunità locale e, specie negli ultimi anni, per quegli afflussi turistici che grazie ad iniziative come questa possono apprezzare ancor di più il nostro territorio”.
Inizierà ufficialmente a partire dalla metà del mese di luglio questa attesissima undicesima edizione del Teatro del Fiume, come sempre organizzato dalla Compagnia Teatrale NATA in collaborazione con l’Unione dei Comuni del Casentino, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Toscana, la Provincia di Arezzo, la Rete Teatrale Aretina e il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
La rassegna verrà inaugurata proprio dentro alla sede “storica” della NATA, ovvero il Teatro Dovizi di Bibbiena che, in perfetta continuità con le attività invernali della compagnia, ospiterà nella serata di Lunedì 14 Luglio la prima assoluta del nuovo spettacolo realizzato dagli allievi della Scuola di Teatro condotta da Alessandra Aricò: “108 – Vallucciole, un’orazione civile”, uno spettacolo che vuole essere anzitutto una dedica, corale e appassionata, alle vittime di una delle pagine più drammatiche della storia del Casentino.
“Il filo conduttore di questa undicesima edizione” prosegue Valenti “sarà proprio la memoria, la memoria del territorio casentinese, delle sue storie, dei suoi luoghi, di quelle unicità che ne costituiscono l’ossatura e che contribuiscono a fondare una identità geografica, culturale e umana. Questo filo conduttore che abbiamo tracciato nel costruire il cartellone dell’edizione 2014 è stato fatto seguendo le linee poetiche che la NATA persegue da sempre, ovvero nella coniugazione di linguaggi e generi assolutamente eterogenei: cultura “alta” e “bassa”, spettacoli dal gusto popolare affiancati alla ricerca sulla contemporaneità, le immancabili favole per far sognare le generazioni future accanto a storie drammatiche come quella di Vallucciole per non dimenticare il nostro passato”.

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI: 335 1980510 – nata@nata.it
INIZIO SPETTACOLI: ore 21:30

Il teatro del Fiume 2014
11° edizione
INIZIO SPETTACOLI: ORE 21:30 – INFO E PRENOTAZIONI: 335 1980510

Bibbiena – Teatro Dovizi
lunedì 14 Luglio
NATA – Scuola di Teatro
“108 – VALLUCCIOLE – Un’orazione civile”
(ingresso €.5,00)

Castelnuovo di Subbiano – Circolo Castelnuovese
venerdì 25 Luglio
NATA
“TIPPI & TOPPI”
(ingresso gratuito)

Bibbiena Stazione – Piazza Timossi
lunedì 28 Luglio
Stivalaccio Teatro NATA
“IL SOLDATINO DI STAGNO”
(ingresso €.5,00)

Stia – Museo dell’Arte della Lana
giovedì 31 Luglio e venerdì 1 Agosto
NATA
“TESSERE – VITE di LANA”
(Evento itinerante – prenotazione obbligatoria al 335 1980510 – ingresso €. 10,00)

Strada in Casentino – Collegio dei Salesiani
sabato 2 Agosto
NATA
“TIPPI & TOPPI”
(Ingresso gratuito)

Rassina – Borgo centro storico
mercoledì 6 Agosto
NATA – Scuola di Teatro
“PROVA DI COMMEDIA”
(ingresso €.5,00)

Pratovecchio – Borgo di mezzo
mercoledì 13 Agosto
Teatrombria
“IL TOPOLINO CHE SCOPRI’ IL MONDO”
(ingresso €.5,00)

Bibbiena – CIFA (ex carceri)
giovedì 14 Agosto
TIEFFEU
“GLI ANIMALI SALVANO IL MONDO”
(ingresso €.5,00)

Bibbiena – Teatro Dovizi
venerdì 22 e sabato 23 Agosto
NATA
“VIAGGIO IMMAGINARIO al CENTRO del TEATRO”
(Evento itinerante – prenotazione obbligatoria al 335 1980510 – ingresso €. 10,00)

Strada in Casentino – Collegio dei Salesiani
mercoledì 20 Agosto
NATA – Kilowatt Festival
“ANNUNZIATA DETTA NANCY”
(ingresso €.5,00)

Stia – Museo dell’Arte della Lana
domenica 24 agosto
NATA – Armunia Inequilibrio
“ESSERE EMANUELE MIRIATI”
(ingresso €. 10,00)

Dalle ore 16:00 dei giorni 21, 22 e 23 Agosto presso il Museo dell’Arte della Lana si terrà il laboratorio di Riccardo Goretti “Una Vita Straordinaria”- iscrizioni al 349 0943339

Ultimi articoli