fbpx
34.9 C
Casentino
lunedì, 27 Giugno 2022

I più letti

Turismo: Bibbiena vuole fare “l’americana”

L’Assessore al turismo Francesca Nassini ha bruciato le tappe, almeno quelle che solitamente si intravedono in un lavoro di insediamento istituzionale, e si è mossa subito sul fronte turistico. Lo ha fatto “alla grande”, proponendo agli operatori del territorio un progetto ambizioso, ma, come dire, già definito e vivo, che punta sul turismo americano. La sostanza di questa proposta è stata esposta a tutti gli operatori turistici e alle associazioni del territorio che si occupano a vari livelli di prodotti tipici di qualità, un incontro, voluto dalla stessa Vice Sindaco, lo scorso 29 luglio nel quale è stato presentato anche il tour operator americano che sta collaborando, a questa iniziativa, con l’amministrazione. In quel contesto è stato condiviso un percorso di accoglienza orientato al mercato americano che, nell’Italia in genere e in Toscana in particolare vede storia, cultura e soprattutto buona cucina. Gli imprenditori turistici sono stati così sollecitati a definire dei veri e propri pacchetti che facciano perno sull’aspetto culinario “attivo”. Quindi non solo mangiare bene, ma imparare a cucinare i piatti della nostra tradizione con prodotti del territorio. Una volta che i pacchetti saranno pronti verranno coordinati e consegnati ufficialmente al tour operator americano il quale, per la prossima stagione turistica, li utilizzerà per far conoscere la cittadina di Bibbiena ed il Casentino a questi turisti amanti del bello e del buono e soprattutto desiderosi di avvicinarsi come attori e non solo come fruitori, alla nostra cultura culinaria.
L’Assessore Nassini, nel frattempo, ha stretto un accordo con una società specializzata nella formazione per adulti, per attivare a breve dei corsi di inglese e tedesco “turistici” e completamente gratuiti, dedicati agli operatori del territorio. Un corso di formazione che possa servire subito all’uso concreto e rendere operativi i nostri imprenditori.
L’Assessore Francesca Nassini commenta: “Credo molto a questo progetto ma soprattutto alle capacità imprenditoriali e all’entusiasmo di chi, nel nostro territorio e con molte difficoltà, da tempo si sta impegnando sul fronte dell’accoglienza. Di cose da fare, ovviamente, ce ne sono tante, ma iniziare in questo modo ossia da qualcosa che può dare subito delle possibili risposte anche in termini di presenze, credo sia molto positivo. Insieme a tutto questo cercheremo di impegnarci anche per rendere più forte il nostro punto informazioni e di farlo maggiormente interfacciare con gli imprenditori ed i lori bisogni. Per quanto riguarda il progetto con il tour operator americano ed i corsi di cucina dedicati a questi turisti che vengono da lontano, posso dire che, non appena saranno pervenuti agli uffici preposti i pacchetti delle strutture, inizieremo a muoverci concretamente Oltreoceano. Noi ci faremo trovare pronti”.

Ultimi articoli