fbpx
0.7 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Tutti a benedire il proprio amico animale!

In occasione della ricorrenza della festività di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali, l'”ass. Amici del Gruppo Pasturo” organizza la 18° Edizione della Solenne Benedizione degli animali.

L’evento avrà luogo domenica 17 gennaio a Bibbiena con il seguente programma:
– ore 11,00 – Chiesa di San Lorenzo – Santa Messa con offerta dei simboli legati alla figura di Sant’Antonio abate: Il bastone, La Campanella, Il fuoco, Il Porcellino, “Panino di Sant’Antonio”. Si tratta di una piccola pagnotta senza sale, come vuole la tradizione antoniana, che servirà da alimento agli animali, per preservarli o guarirli da malattia.
Tale celebrazione, ormai da molti anni, è l’occasione per presentare ai Bibbienesi la ragazza che vestirà i panni della “Mea 2016”
– ore 11,45 – Piazza Tarlati – Solenne Benedizione degli Animali impartita dal Molto Reverendo Padre Raffaele Mennitti, con consegna a tutti i presenti “panino di Sant’Antonio”. Si tratta di una piccola pagnotta senza sale, che servirà da alimento agli animali, per preservarli o guarirli da malattia.
– ore 12,15 – Piazza Tarlati – Consegna di alcuni premi a soggetti particolarmente simpatici e/o caratteristici della manifestazione. I vincitori saranno scelti da una giuria di bambini presenti in piazza

In caso di maltempo la Benedizione degli animali non avrà luogo e la Santa Messa si svolgerà comunque all’interno della Chiesa (si prega, in tal caso, di non portare gli animali all’interno).

Per garantire un tranquillo svolgimento del raduno, che prevede la contemporanea presenza nella piazza di persone e di animali, è necessario che sia prestata la massima attenzione nella custodia degli animali stessi.
Gli animali non dovranno essere lasciati liberi per nessun motivo, ma saranno direttamente controllati dai loro accompagnatori, ogni specie dovrà sostare all’interno del proprio settore assegnato. L’organizzazione si riserva il diritto di allontanare o non ammettere coloro che non rispettino le regole previste.
Particolari modalità per conduzione animali (per dubbi e chiarimenti contattare l’organizzazione):
– Equini: alla mano
– Cani: al guinzaglio e, se previsto e/o opportuno, con museruola
– Gatti: al guinzaglio o nei “cestini” da viaggio
– Altri (piccola taglia): secondo le modalità delle diverse tipologie e razze, comunque sotto il controllo dell’accompagnatore.
– Altri (grande taglia): in apposite gabbie e/o all’interno di mezzi di trasporto idonei. Per questa tipologia necessaria comunicazione di partecipazione all’organizzazione.

Si invitano tutti i partecipanti a rispettare le indicazioni sopra citate, in modo da permettere un regolare svolgimento del raduno.

L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone, cose e animali che dovessero verificarsi nello svolgimento della manifestazione.

Ultimi articoli