fbpx
23.5 C
Casentino
martedì, 5 Luglio 2022

I più letti

Un arresto per spaccio a Bibbiena

E’ di quattro persone arrestate il bilancio del servizio di controllo straordinario del territorio della provincia predisposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Arezzo finalizzato alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. I comuni interessati dalla specifica attività di polizia giudiziaria sono stati Arezzo Bibbiena che hanno visto coinvolti numerosi militari e unità cinofile antidroga. Nel dettaglio in Bibbiena (Ar), militari della locale compagnia, traevano in arresto in flagranza di reato per violazione art. 73/5 dpr 309/90  (detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti)  c. S.   Cl. 1984, e  a. C. , cl. 1986, entrambi  residenti  in Bibbiena. I militari, a seguito di frequenti movimenti sospetti da parte di tossicodipendenti della zona rinvenivano, presso l’abitazione dei predetti, gr. 60,00  di hashish, suddivisi in ovuli, alcune dosi di eroina e materiale idoneo al confezionamento.

In Arezzo i militari del nucleo investigativo ambito mirata indagine finalizzata reprimere illecita attivita’ detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto o. A. , cl. 1981 , cittadino tunisino, che a seguito di perquisizione domiciliare veniva ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio  di cocaina e  hashish nonche’ gli  venivano sequestrati € 175,00 ritenuti provento dell’attività di spaccio, bilancino elettronico di precisione e materiale atto al taglio e confezionamento dello stupefacente.

In un altro contesto, sempre i militari del nucleo investigativo, traevano in arresto a.b. s. , cl. 1975 , cittadino marocchino  sul cui conto pendeva da tempo  un  ordine di carcerazione alla pena di anni quattro  di reclusione emesso  dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tutt gli arrestati venivano associati alla locale casa circondariale.

Ultimi articoli