fbpx
12.3 C
Casentino
lunedì, 10 Maggio 2021

I più letti

Un po’ Barbara d’Urso, un po’ libro Cuore…

In questo anno appena concluso in cui il vero protagonista è stato, purtroppo, il Covid, in Casentino ha “brillato” la stella di Filippo Vagnoli, giovane sindaco di Bibbiena. E una cascata di melassa ha travolto Bibbiena e i bibbienesi…
Sempre in prima linea (su Facebook), sempre pronto ad abbracciare ognuno (a distanza), il suo stile buonista, un po’ Barbara d’Urso e un po’ libro Cuore, ha conquistato tutti.
Tutte le sere ha snocciolato i numeri del Covid meglio che l’Enalotto, tutte le sere ha chiesto di osservare le regole, tutte le sere ha ringraziato chiunque. Like e visualizzazioni sono saliti a dismisura.
Ultima trovata geniale, stile Istituto Luce, da vero mago del marketing, l’abbraccio virtuale ai bambini delle scuole (sotto).
Meraviglioso!
La pandemia ha portato alla ribalta politica nazionale dei personaggi tipo De Luca (De Lucaaaa!!!) Speranza o Boccia, quarte quinte linee della politica che in situazioni normali, non amministrerebbero nemmeno un condominio e oggi decidono sulle sorti di milioni di italiani, casentinesi inclusi.
Nel suo piccolo, Vagnoli, dal punto di vista mediatico, è stato davvero un protagonista. Un “volemose bene” continuo che ha fatto breccia nel cuore di mamme, nonne e nipoti.
Quando sarà finito tutto e il Covid sarà un ricordo (speriamo prestissimo), poi, si penserà ad amministrare…

“L’abbraccio “protetto” del sindaco ai bambini dell’infanzia di Bibbiena Stazione. Il Sindaco di Bibbiena questa mattina ha abbracciato tutti i bambini dell’Infanzia di Bibbiena Stazione. Detto così suona davvero strano, eppure è accaduto davvero ma in modo del tutto speciale. Il primo cittadino di Bibbiena ha infatti stretto le mani e abbracciato i bimbi attraverso i vetri della scuola per fare loro il suo speciale augurio di Natale.” (da comunicato stampa del 14 dicembre 2020)

(tratto da CASENTINO2000 – nr. 326 Gennaio 2021)

Ultimi articoli