fbpx
5.4 C
Casentino
domenica, 25 Febbraio 2024

I più letti

Presentato in Consiglio regionale l’ultimo libro dei casentinesi Brami e Roselli

È stato presentato in Consiglio regionale l’ultimo libro di Marco Roselli e Giovanni Brami nato grazie alla collaborazione con Aisa Impianti dal titolo “Avidion – Grunno e Gocciolina contro i demoni dell’inquinamento”.

Un romanzo fantastico ambientato nei boschi del Casentino finalizzato a promuovere il rispetto per l’ambiente.

Grunno è un folletto disinteressato a ciò che lo circonda, durante il racconto la nostra consapevolezza verso la natura cresce assieme al personaggio di Grunno. Questo è il secondo libro di Brami e Roselli che racconta le storie di Grunno e Gocciolina.

“Gli autori – ha dichiarato il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gabriele Veneri – , camminando nella foresta hanno come avvertito la richiesta degli alberi di parlare per loro è così è nata la serie di libri Fantasy che ha lo scopo di comunicare il rispetto per la natura, la terra e la biodiversità. Grazie al supporto di Aisa e di Zero spreco questo progetto editoriale ha preso forma.

Il messaggio che emerge dal libro è che la vita sulla terra non è costituita solo di materia, ma possiede anche una sua essenza spirituale che deve essere rispettata. Solo in questo modo l’umanità potrà salvarsi”.

“La nostra è una centrale di recupero totale – ha spiegato Giacomo Cherici, presidente di Aisa Impianti -. Zero spreco significa azzerare il traffico dei rifiuti e produrre energia sul posto. Infatti, ogni reparto della nostra struttura è auto-alimentato. Stiamo avviando la produzione di biometano e contiamo di arrivare a mille metri cubi ogni 6 ore. Nella nostra Mission, rientra anche il sostegno ad iniziative come quella di Roselli e Brami”.

“Marco Roselli e Giovanni Brami – ha detto Federico Dini, esperto del territorio del Casentino – sono due casentinesi che abitano e vivono il territorio, si impegnano ogni giorno per valorizzarne le potenzialità. Dalla loro vita vissuta sono nati i personaggi di Grunno e Gocciolina”.

“Ormai io e Giovanni – ha detto Marco Roselli – siamo un po’ come i licheni, viviamo in simbiosi come l’alga e il fungo. Ci conosciamo da sempre e abbiamo intrapreso questo percorso editoriale per lanciare un messaggio importante alle future generazioni: la natura deve essere rispettata. Grunno è un folletto con poteri straordinari ma conserva i difetti degli uomini. Ascolta i messaggi della natura ma non li comprende. Nel corso del racconto acquisisce consapevolezza e noi maturiamo con lui”.

“In questi racconti – ha detto Giovanni Brami – ci sono i nostri ricordi d’infanzia. Quando eravamo piccoli trascorrevamo le giornate nel bosco o sui fiumi. Oggi molti adolescenti non vogliono andare fuori ad esplorare la natura. E’ un vero peccato perché il confronto vero avviene quando le persone si guardano negli occhi. I nostri libri hanno anche l’obiettivo di stimolare i giovani a conoscere la bellezza della natura, partendo – perché no – dal Casentino”.

A Giovanni Brami e al nostro prezioso collaboratore Marco Roselli vanno tutte le più sentite congratulazioni della direzione e della redazione di CASENTINO2000 e WEARE.

Ultimi articoli