fbpx
13 C
Casentino
venerdì, 9 Dicembre 2022

I più letti

Naturalmente Pianoforte: il programma completo

COMUNICATO – Manca meno di un mese all’inizio di NATURALMENTE PIANOFORTE, il festival in programma dal 20 al 24 e il 27 luglio che da sempre fonde musica e natura e che fa vivere un’esperienza totalizzante nella valle del Casentino, in provincia di Arezzo.

Online il programma completo degli eventi: www.naturalmentepianoforte.it/calendario-concerti.

L’apertura di Naturalmente Pianoforte è affidata ad ALBERTO TAFURI, pianista, arrangiatore, tastierista e produttore che il 20 luglio alle 11.00, presso il Chiostro della Chiesa della Foresteria della comunità Monastica di Camaldoli, renderà omaggio al compositore di fama internazionale Ennio Morricone (ingresso gratuito).

Alle 21.00 invece, presso il suggestivo Quadrante del Santuario della Verna, il pianista e direttore d’orchestra CARLO GUAITOLI omaggerà Franco Battiato, del quale era uno stretto collaboratore. Insieme a lui ci sarà anche il direttore artistico e giornalista ENZO GENTILE, con il quale si aprirà una conversazione sul grande artista scomparso (ingresso gratuito).

Il 21 luglio alle 20.00, presso la sede della Fondazione Baracchi a Bibbiena, ci saranno FLAVIO OREGLIO e ALBERTO PATRUCCO con “Non facciamo mai la stessa cosa. Se poi cambia anche il pubblico, siamo a posto”, un’originale performance che, attraverso monologhi, canzoni, nuove idee e percorsi inesplorati, riscopre lo spirito originario del vero cabaret (ingresso gratuito previa prenotazione obbligatoria a partire dall’11 luglio).

Alle 21.30 è atteso il concerto di ALAN CLARK, tastierista e fondatore dei Dire Straits, gruppo con il quale è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame. Il live al pianoforte, pensato appositamente per la rassegna musicale, ripercorrerà la carriera e la musica della band, regalando al pubblico un momento indimenticabile in una location mozzafiato come il Castello dei Conti Guidi a Poppi (ingresso gratuito).

Seguirà, alle 22.30 in Piazza Paolo Uccello a Pratovecchio Stia, lo spettacolo di TORPEDO BLU DUO, composto da Giacomo Lamura (chitarra e voce) e Anais Drago (violino), che racconta un pezzo di storia del nostro Paese, visto attraverso le parole dei cantautori e dell’elegante vestito della musica swing. Per Naturalmente Pianoforte, il duo sarà accompagnato dalla pluripremiata pianista e compositrice italiana Sade Mangiaracina (ingresso gratuito).

MASSIMO PRIVIERO inaugurerà la serata del 22 luglio con il suo concerto, previsto alle 18.30 nel Piazzale del Lanificio a Pratovecchio Stia. Insieme a lui sul palco i musicisti Alex Cambise e Riccardo Maccabruni (ingresso gratuito).

Un incontro tra danza e musica avverrà in occasione dello spettacolo “Presenze misteriose nel Casentino”, pensato e realizzato dalla danzatrice, coreografa e danzaterapeuta VALENTINA BELLINASO e dal musicista CARLO CIALDO CAPELLI. I due artisti si esibiranno alle 19.30 al Podere della Civettaja di Pratovecchio Stia (biglietti acquistabili al seguente link: https://www.naturalmentepianoforte.it/concerto-22-07-22-cialdo-capelli-e-valentina-bellinaso).

Alle 21.30, nella Piazza Tanucci di Pratovecchio Stia, è previsto un concerto speciale ed emozionante: accompagnato sul palco da Antonio Loffreddi (viola), il cantautore PACIFICO presenterà in versione acustica un best of dei brani del suo repertorio (ingresso gratuito).

Segue alle 23.00 all’Ex Lanificio Berti a Pratovecchio Stia DEMIAN DORELLI, pianista e compositore contemporaneo londinese che porta sul palco le più grandi composizioni del musicista scomparso Nick Drake, con l’intenzione di instaurare una conversazione tra passato e presente (ingresso gratuito).

Il 23 luglio alle 20.00 al Castello di Porciano “Jazz, soul e altre divagazioni”, un concerto di UMBERTO PETRIN in cui il jazz incontra la musica soul e funk degli anni ’70 e ’80. Durante il live, l’artista alternerà brevi aneddoti, curiosità e piccole narrazioni per far conoscere al pubblico il jazz ed emozionare chi ha vissuto l’era della disco music, del funky, del soul (ingresso gratuito).

Alle 21.30, invece, si terrà nella Piazza Jacopo Landino a Pratovecchio Stia lo spettacolo “Pane o libertà” di e con PAOLO ROSSI, insieme ai musicisti Emanuele Dell’Aquila, Alex Orciani e Stefano Bembi. Lo show, che unisce stand-up comedy insieme a commedia dell’arte e musica, coinvolgerà il pubblico, che diventerà parte integrante dello spettacolo (biglietti acquistabili su TicketOne al seguente link: https://www.ticketone.it/event/paolo-rossi-aspettando-naturalmente-pianoforte-15439276/?affiliate=IZX).

Seguirà alle 23.00, all’Ex Lanificio Berti a Pratovecchio Stia, VITTORIO COSMA con la sua “Open Machine”, format unico nel panorama contemporaneo italiano. Insieme a lui ospiti speciali che incontreranno l’artista in questo spazio suggestivo in cui il pubblico si troverà completamente immerso in un autentico momento di creazione artistica (ingresso gratuito).

Il 24 luglio la giornata inizierà con il concerto all’alba GENESIS PIANO PROJECT di ADAM KROMELOW, previsto alle 05.00 presso la Pieve di San Pietro a Romena. Per l’occasione, il pianista presenterà al pubblico del festival un omaggio alla band di “Firth of Fifth” e “Follow You Follow Me” (ingresso gratuito).

L’affezionato amico del festival LUIS DI GENNARO torna a Pratovecchio con il deejay COMAKEMA e l’artista AFRAN per un live eclettico ed imperdibile che fonde pianoforte, elettronica e arte visiva! Appuntamento alle 18.00 al Lungarno delle Monache di Pratovecchio Stia (ingresso gratuito).

Segue alle 20.00 al Castello di Porciano MARCO VEZZOSO e ALESSANDRO COLLINA, insieme al percussionista ANDREA MARCHESINI, proporranno in chiave jazz i grandi successi di Vasco Rossi, per rendere omaggio al rocker che ha da poco compiuto 70 anni (ingresso gratuito).

In conclusione di serata, nella Piazza Jacopo Landino a Pratovecchio Stia, è atteso alle 21.00 il cantautore FABIO CONCATO. Lo spettacolo sarà l’occasione per ascoltare i brani del suo ricco repertorio (biglietti acquistabili su TicketOne al seguente link: https://www.ticketone.it/event/fabio-concato-musico-ambulante-tour-aspettando-naturalmente-pianoforte-15438577/?affiliate=IZX).

Anche quest’anno il pianista e compositore di fama mondiale LUDOVICO EINAUDI chiuderà il festival con uno speciale appuntamento live a Pratovecchio Stia nel Castello di Romena. Un luogo magico che ha fatto innamorare anche l’artista, lieto di suonare i suoi brani per l’affezionato pubblico del festival (biglietti disponibili su TicketOne al seguente link: https://www.ticketone.it/event/ludovico-einaudi-summer-tour-castello-di-romena-15134645/?affiliate=IZX).

Novità di quest’anno è Musica Nei Borghi, una serie di concerti in luoghi ricchi di storia e cultura, a cura di LUIS DI GENNARO, in cui la musica sposa la natura. Questi gli appuntamenti:

20 luglio
ore 20.00 a Quorle (Poppi) ALESSANDRO MARIANO

21 luglio
ore 18.30 al Borgo alla Collina SILVIA CARLETTI
ore 18.30 a Raggiolo FRANCESCO SANTINI
ore 18.30 a Raggiolo RICCARDO MAINI
ore 20.00 a Castel Focognano BENEDETTA TIRRI e, a seguire, JACOPO SCACCINI

22 luglio
ore 19.30 a Lierna (Poppi) MARCO MAGGI e, a seguire, LEONARDO DE DONNO
ore 21.00 al Castello di Strada in Casentino FRANCO PANIZON e, a seguire, MARCO SAMUEL

23 luglio
ore 20.00 al Castello di Montemignaio ARIANNA CARPENTIERI e, a seguire, LORENZO TEMPESTI
ore 20.00 a Sarna (Chiusi della Verna) IGOR LONGHI e, a seguire, GERARDO DEL MONTE

24 luglio
ore 11.00 a Moggiona (Poppi) PIETRO FORMAI
ore 11.00 alla Chiesa di Salutio (Castel Focognano) MARINA FERUGLIO
ore 18.30 a Quota (Poppi) FIAMMA VELO e, a seguire, GIUSEPPE SARNO
ore 18.30 alla Chiesa della Castellaccia di Talla JACOPO CROCI e, a seguire, GIANMARCO MERLINI
ore 20.00 a Carda (Castel Focognano) FRANCESCO STRANO e, a seguire, ALICE SANTI

All’interno del festival si terrà una masterclass di pianoforte classico, tenuta dal Maestro ANDREA TURINI, rivolta a pianisti italiani e stranieri senza limiti d’età. Organizzata dall’Associazione Culturale PratoVeteri di Pratovecchio Stia (AR), avrà inizio il 18 luglio e terminerà il 24 luglio e i suoi allevi avranno la possibilità di esibirsi il 23 e il 24 luglio alle ore 11.00 presso la Chiesa delle Domenicane di Pratovecchio Stia.

Anche quest’anno gli studenti del Liceo Scientifico e dell’I.T.T. di Poppi saranno coinvolti nel festival con il progetto Scuola-Lavoro “Tasto 89”. Il 22, il 23 e il 24 luglio dalle 18.00 alle 23.00, infatti, i ragazzi avranno un loro spazio all’interno del programma con musica dal vivo e spettacoli presso il Lungarno pratovecchino delle Monache Vecchie. In questo contesto, Afran realizzerà una performance art di live painting.

L’arte contemporanea incontra ancora una volta la musica con un laboratorio, a cura di SILVIA ROSSI, che vedrà la presenza di 17 artisti al lavoro su 17 pianoforti, con lo scopo di creare una mostra itinerante in tutta Italia. A loro si aggiunge Afran, che porterà alla rassegna un pianoforte già lavorato. Ritorneranno a Pratovecchio Stia anche Sedicente Moradi con le sue sculture in legno e Nicola Doni con i suoi laboratori di “stone balancing”.

Saranno inoltre esposti per tutta Pratovecchio Stia 40 pianoforti colorati, dismessi e riportati in vita dagli alunni e dagli studenti del Casentino e messi a disposizione di chiunque voglia toccarli o suonarli.

NATURALMENTE PIANOFORTE, organizzata dall’Associazione culturale PratoVeteri di Pratovecchio Stia con il contributo del Comune, dell’Ente Parco delle Foreste Casentinesi e di numerose aziende della valle e della provincia di Arezzo, è una kermesse pianistica biennale che vede la Direzione Artistica di Enzo Gentile.

Da sempre caratterizzata per la sua ricca e diversificata proposta musicale, che spazia dalla classica al jazz, senza dimenticare la musica sperimentale e le proposte dal taglio pop e cantautorale, il festival vuole sviluppare un progetto di musica diffusa tra concerti, workshop, improvvisazioni di grandi professionisti e non. La valle del Casentino si riconferma come luogo perfetto per ospitare, riunire e far incontrare persone da tutta l’Italia, crocevia di artisti, appassionati di musica e di chi è alla ricerca di un’esperienza autentica immersa tra la natura incontaminata delle foreste, i castelli e i luoghi sacri.

Ultimi articoli