fbpx
15 C
Casentino
giovedì, 23 Marzo 2023

I più letti

Danza area… mondiale

di Lara Vannini – La scuola di danza aerea “Live Love Dance” di Martina Castelli di Subbiano, ha conseguito una nuova e importantissima vittoria al concorso mondiale di Pole and Aereal World Cup che si è tenuto a Cinecittà di Roma dall’8 all’11 Dicembre. Le atlete Claudia Acciai e Michela Baglioni si sono classificate prime nella categoria under 18 ad un doppio eseguito con il cerchio. Questo importante traguardo ha regalato alle ragazze l’accesso diretto ai mondiali che si svolgeranno nel 2023.

Alla competizione “Pole and Aereal World Cup”, hanno partecipato i migliori atleti e le migliori atlete del mondo che nel corso degli ultimi tre anni hanno gareggiato e ottenuto una vittoria nella propria specialità. Un concorso di grande importanza che, grazie a Claudia e Michela, porta l’Italia nel mondo attraverso la propria categoria di appartenenza. Ci racconta Martina che ancora una volta ha vinto una profonda sinergia tra tecnica e motivazione, la dura preparazione che hanno affrontato le ragazze si è unita ad un grande entusiasmo e la voglia di mostrare ancora una volta l’importanza della loro più grande passione: la danza.

Claudia e Michela hanno danzato sulle note di “Ranning Up That Hill”, di Kate Bush, un brano molto significativo per il periodo storico che stiamo vivendo perché parla del rapporto tra i sessi, il difficile tema dell’uguaglianza, la difficoltà nel perseguirla il tutto simbolicamente rappresentato dal cerchio, che come una montagna doveva essere “scalato” e percorso con difficoltà prima di arrivare all’uguaglianza tra i sessi e quindi la vittoria finale. La tecnica impeccabile, le emozionanti note del brano musicale e l’energia che Claudia e Michela hanno messo nell’esecuzione, hanno trasformato la coreografia in un momento estremamente toccante aggiudicandosi il primo posto in classifica.

Il percorso di Michela e Claudia prima di arrivare alle selezioni finali mondiali, è stato costellato da una serie di competizioni le cui vittorie sono state la chiave di accesso per la gara finale. Prima le ragazze hanno affrontato le Regionali Toscane a Limite sull’Arno dove in coppia si classificarono prime nella loro categoria con il cerchio. Successivamente le atlete hanno partecipato alle Nazionali di Pole Dance and Aereal Sport dell’Aquila dove si sono classificate seconde aggiudicandosi così l’accesso diretto all’Aereal World Cup di Cinecittà.

Martina Castelli da insegante ma anche mental Coach e soprattutto amica come lei stessa ha sempre tenuto a precisare, ha vissuto ogni attimo delle varie competizioni con grande trepidazione, cercando da una parte di trasmettere calma e serenità a Michela e Claudia ma dall’altra cercando di instillare loro, tutta la fiducia e l’energia di cui le ragazze avevano bisogno. Ci racconta Martina che per lei è stata ogni volta una nuova grande emozione, vedere le proprie allieve conseguire risultati sempre più importanti fino alla vittoria finale.

«Ciò che ci ha sempre spinto ad andare avanti è la nostra inesauribile passione per la danza e la voglia di fare sempre meglio, divertendoci e condividendo una passione».

La scuola di danza area di Martina Castelli, “Live Love Dance”, è stata inaugurata a settembre 2021 ed è in collaborazione con la scuola “Two Pass” di Silvia Fani di Soci. La Pole Dance è una disciplina aerea che può essere praticata a tutti i livelli, anche non agonistici, e a tutte le età. Chiaramente la pratica costante e le caratteristiche individuali permettono come in qualsiasi altro sport di raggiungere livelli differenti di preparazione.

La Pole Dance porta grandi benefici perché impegna il fisico ma anche la mente, permettendo di entrare in confidenza con lati della propria femminilità e del personale sentire che difficilmente sarebbero toccati nella normale quotidianità. Questa disciplina può essere ideale per lo sviluppo armonico della muscolatura dei bambini come sulla persona adulta perché tonifica e rende armonioso il corpo. È inoltre uno sport che viene praticato anche dagli uomini con coreografie specifiche.

Martina e la “Live Love Dance”, hanno numerosi progetti per il futuro tra i quali il desiderio di poter realizzare nuovi e più ampi locali per esercitazioni sempre più performanti.

Ultimi articoli