fbpx
19.3 C
Casentino
domenica, 26 Giugno 2022

I più letti

Saluto del Colonnello Roberto Saltalamacchia agli organi di informazione

Nella mattinata di Venerdì 17 ottobre 2014 presso la caserma del Comando Provinciale di Arezzo, il Colonnello Roberto Saltalamacchia, Comandante Provinciale, ha incontrato i rappresentanti degli organi di informazione.
L’Ufficiale, destinato ad incarichi speciali presso il Comando Legione Carabinieri di Roma, ha rivolto loro un cordiale e caloroso saluto e un sentito ringraziamento per la vicinanza sempre dimostrata nei confronti dell’Arma.
Il Colonnello Roberto Saltalamacchia ha voluto pubblicamente ringraziare tutto il personale dipendente per la leale e fattiva collaborazione ricevuta nei due anni trascorsi al Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo.
Nel rendere merito a tutti i reparti dipendenti dei considerevoli risultati, conseguiti con una incisiva presenza del Carabiniere sul territorio, il Colonnello ha fatto un veloce excursus delle operazioni di maggiori rilievo portate a termine.
Sono stati menzionati l’arresto operato il 13 maggio 2014 dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Arezzo di alcune persone per usura ed estorsione; l’arresto, ad opera della Compagnia di Arezzo, degli autori della rapina in villa commessa il 15 gennaio 2014 in località Rondine di Arezzo; l’arresto eseguito il 20/21 maggio 2013 dalla Compagnia di Bibbiena degli autori di un tentato omicidio verificatosi il 11 maggio 2013 in Leggiuno (VA); l’arresto portato a termine dalla Compagnia di Cortona degli quattro autori di una rapina commessa il 6 maggio 2013 presso il McDonald’s di Foiano della Chiana; l’arresto, eseguito dalla Compagnia di San Giovanni Valdarno, di una infermiera del locale ospedale, che narcotizzava i pazienti per poi derubarli e l’arresto di alcune persone, componenti una banda dedita ai furti in esercizi pubblici, operazione quest’ultima della Tenenza di Sansepolcro.
Il Colonnello Roberto Saltalamacchia ha inteso inoltre rivolgere un sentito ringraziamento a tutte le Autorità civili, militari e religiose della Provincia e, in particolare, al dottor Saverio Ordine, Prefetto della Provincia di Arezzo, al dottor Roberto Rossi, Procuratore della Repubblica di Arezzo ed a Sua Eccellenza Monsignor Riccardo Fontana, Arcivescovo della diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro.

Ultimi articoli