13.9 C
Casentino
mercoledì, 21 Aprile 2021

I più letti

Autovelox o macchinetta?

Buongiorno a tutti, vi rubo, se volete, solo due minuti del vostro tempo per informarvi di un fatto che a me sembra molto “curioso”.

Stamani, per lavoro, mi sono dovuto spostare da Bibbiena a Rassina e durante il tragitto, all’altezza del Pollino, mi sono caduti gli occhi sulla nuova macchinetta/autovelox perché nelle immediate vicinanze c’erano i Vigili Urbani di Bibbiena e un signore con un furgone bianco e mi è sembrato di vedere che spippolassero con un computer portatile. Nell’immediato ho pensato a un incidente, visto il pericolosissimo incrocio lì vicino, ma poi mi sono detto: vuoi vedere che stanno istallando la famosa macchinetta/autovelox? Passato il punto e dopo aver fatto la curva ho visto che c’era un’altra macchina dei Vigili Urbani, presumo sempre di Bibbiena, fermi nel piazzale della ex Sacci pronti a fermare il malcapitato e così mi sono convinto: eh sì, hanno istallato la macchinetta/autovelox.

Dopo aver fatto quello che dovevo fare sono ripartito da Rassina per Bibbiena e sono ripassato davanti, per la seconda volta, alla postazione e mi è sembrato proprio di non essermi sbagliato nel vedere il birillo arancione in funzione.

Il mio lavoro a fine mattinata mi ha portato di nuovo a Rassina e ripassando, sempre dal solito punto incriminato, ho rivisto il signore con il gilet giallo accanto all’autovelox e dopo aver fatto la curva, solo dopo aver fatto la curva, ho visto la postazione dei Vigili. Mi posso anche sbagliare e forse tutto questo era solo un posto di controllo o altro. Tornato in ufficio mi sono andato a riascoltare il discorso del Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli che sull’argomento a un certo punto del video dice: “…ma per poterci essere la macchinetta che rileva la velocità ci deve per forza essere anche la Polizia Municipale a presidiare la macchinetta in presenza…”. Ripeto forse mi sono sbagliato e ne vorrei avere conferma, ma i vigili non sono in presenza… sono dietro la curva e non sono ben visibili come dovrebbe essere, così lo sfortunato automobilista non li vede e passando a una velocità “folle” di 60 chilometro orari, rimane fregato.

Ma ripeto, forse è solo un malinteso e gli autovelox non esistono, esistono solo delle colonnine arancioni.

Massimo Trenti, direttore di CASENTINO2000

Ultimi articoli