fbpx
5.8 C
Casentino
venerdì, 2 Dicembre 2022

I più letti

Carta di Lampedusa: l’immigrazione raccontata agli adolescenti

Con PICCOLI SGUARDI, la rassegna di teatro per le scuole del Casentino, il teatro diventa luogo di incontro e di conoscenza, di crescita e impegno civile. La rassegna, giunta quest’anno alla sua 19° edizione, farà tappa giovedì 22 e sabato 24 marzo nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Commerciale di Poppi (AR) dove la Compagnia NATA e Diesis Teatrango presenteranno a partire dalle ore 11:30 lo spettacolo LA CARTA DI LAMPEDUSA di e con Piero Cherici, Livio Valenti e Lorenzo Bachini.

Il 3 ottobre 2013 a poche miglia del porto di Lampedusa, naufragò un’imbarcazione libica; l’imbarcazione trasportava centinaia di migranti e il suo affondamento provocò quasi 400 morti: una delle più gravi catastrofi marittime nel Mediterraneo dall’inizio del XXI secolo.

In seguito a questi tragici eventi, molte associazioni italiane ed europee iniziarono a met­tersi in rete e a riflettere, in un percorso comune, sulla stesura di una carta che disegnasse “una nuova geografia politica, territoriale ed esistenziale”; uno strumento attraverso il quale la società civile, le reti e i movimenti dei migranti e coloro che cercano di tutelarne i diritti, potesse dare vita a una grande coalizione, per costringere la politica e le istituzioni a pensare a una nuova politica.

Nasce così “La carta di Lampedusa”, uno spettacolo che racconta, attraverso canti, storie e te­stimonianze, i popoli migranti attraverso uno sguardo che parte dalla nostra storia passata per arrivare all’attualità. Dal viaggio, dallo spostarsi come necessità universale, al viaggio di “spe­ranza” di chi si muove a causa di guerre, fame, persecuzioni, ricerca di condizioni economiche migliori.

A fine spettacolo gli alunni che parteciperanno all’iniziativa avranno inoltre l’occasione per discutere delle tematiche affrontate con alcuni operatori e richiedenti asilo dell’Associazione Tahomà, associazione di promozione sociale attiva nell’accoglienza migranti.

La rassegna PICCOLI SGUARDI è promossa da tutti i Comuni della vallata Casentinese, con il sostegno della Regione Toscana, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Rete Teatrale Aretina e della Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi, con la Direzione Artistica della NATA che gestisce il progetto grazie al prezioso contributo di sponsor privati quali MiniConf, Aruba, Estra-Coingas, DREAM Italia, Inplaf, Laife, Poggi.

 

Informazioni: nata@nata.it 335.1980510.

Ultimi articoli