Gli inediti del Priore di Barbiana presentati da Gesualdi alle Cronache della Contea di Pratovecchio. Sabato 29 giugno, ore 17.30 . Al caffè letterario di
Pratovecchio “Cronache dalla Contea” – organizzato dal Comune di Pratovecchio in collaborazione col CDRC – è la volta di “Perché mi hai chiamato?” l’ultimo volume edito dalla Fondazione don Lorenzo Milani uscito in questi giorni e che, dopo la presentazione “interna” a Barbiana approda a Pratovecchio per la prima presentazione ufficiale. L’incontro – che sarà coordinato da Paolo Bussagli e vedrà la presenza di Michele Gesualdi (già presidente della Provincia di Firenze e Presidente della Fondazione don Milani) che del volume è il curatore – si terrà in Piazza Jacopo Landino, presso il Chiostro di Palazzo Vigiani, come tutti gli altri che si susseguiranno nel mese di luglio.

Il volume contiene una ricca messe di scritti di don Milani che finora non erano mai stati messi a stampa: larga parte della corrispondenza con don Bensi, il carteggio con Mazzolari, quello con don Rossi, con Divo Barsotti e con altri sacerdoti dell’epoca. Contiene inoltre degli appunti per delle omelie e delle preghiere concepite e scritte dal priore di Barbiana. Si tratta di una testimonianza assai interessante, che apre nuovi spaccati sulla spiritualità di uno dei personaggi che ha avuto un ruolo fondamentale sia nel rinnovamento della Chiesa che nella società civile, finendo per influenzare in modo determinante la maniera con cui oggi noi guardiamo la Scuola, il Lavoro, la Pace e tanti altri temi cruciali.
In chiusura dell’incontro Sandra Gesualdi presenterà il catalogo della mostra sulla Pittura di don Milani che si sta svolgendo in questi giorni al Palazzo Medici Riccardi di Firenze. Il caffè letterario prosegue la settimana prossima con la presentazione del volume di “Donna Salva Italia”, di Marilena Marcato e Laura Lolli.

Per ulteriori informazione si veda il sito del Teatro degli Antei di Pratovecchio all’indirizzo http://www.teatrocasentino.it/milani2.html oppure si chiami il numero 3479149796.