Una festa della musica e dell’amicizia. Questo lo spirito con cui le due filarmoniche di Bibbiena e Soci hanno organizzato nelle date del 21 e 22 Luglio la manifestazione “Banda in festa”. Il programma della due giorni che raccoglie formazioni diverse è il seguente:

Venerdi 21 Luglio: ore 21,00 in Piazza Roma: Concerto della Filarmonica “Gigli” di Monte San Savino

Sabato 22 Luglio: ore 18,00 Soci: sfilata delle due Filarmoniche, ore 21,00 Piazza Roma: Concerto delle due Filarmoniche di Soci e Bibbiena

La storia delle due bande del territorio bibbienese sembra una favola. La Filarmonica bibbienese “Sereni” nasce nel 1807 ed ha festeggiato quest’anno 210 anni. La cosa particolare di questa lunga storia è che è sempre stata diretta dai Sereni, prima padre poi figlio, da qui l’idea di intitolarla proprio a questa famiglia, in concomitanza dei 40 anni di direzione del maestro Danilo Sereni. Oggi è diretta dal Maestro Marcello Biagini e conta un organico di circa 40 elementi con un’età che spazia dagli 11 agli 85 anni.Complice di questo divario di età è stato il recente ingresso di 5 giovani allievi, che hanno fatto il loro debutto ufficiale lo scorso concerto di Natale.Questo è stato possibile grazie all’intensa attività della scuola di musica, suddivisa in due “sezioni”, i legni (l’insegnante è Luca Nocentini) e gli ottoni (insegnante Marcello Biagini) la peculiarità è quella di mettere a disposizione lezioni di musica completamente gratuite. La Filarmonica di Soci è altrettanto longeva. L’anno della sua fondazione è quello dell’Unità d’Italia, ovvero il 1860 quando si chiamava Filarmonica del lanificio perché la maggior parte degli elementi provenivano dalle file di persone che lavoravano negli opifici tessili. Oggi la Banda di Soci consta di 40 elementi e di una scuola di musica con ben 25 tra ragazzi e bambini più piccoli. Quest’anno la Banda ha partecipato in Piazza della Signoria a Firenze, ad un concerto dove sono state ammesse solo 42 bande italiane. Rappresentata come direzione artistica dal Maestro Nicholas Gelli, la banda si fregia un team di insegnanti tutti provenienti dal Conservatorio. Ede Baracchi è la segretaria storica che da 40 anni tiene i contatti e le fila di questa compagine, mentre da quest’anno Presidente è uno storico musicista come Marcello Corezzi.