fbpx test
32.2 C
Casentino
giovedì, 20 Giugno 2024

I più letti

Perché scegliere i prodotti di stagione?

di Beatrice Boschi – Tutti ormai sappiamo quanto sia importante inserire nella propria alimentazione cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, un’abitudine ancora più salutare se la scelta viene fatta in base alla stagionalità dei prodotti, acquistandoli nel momento in cui sono in grado di offrire le loro massime qualità organolettiche. Ma perché è così importante scegliere prodotti di stagione?

• Consumare frutta e verdura di stagione significa seguire un’alimentazione che varia continuamente, di mese in mese, in base alla disponibilità dei prodotti ottenendo diversi benefici. La natura ci offre sempre i prodotti adatti al momento giusto, ad esempio frutta e verdura ricche di vitamina C in inverno per le difese immunitarie oppure prodotti ricchi in acqua e zucchero in estate per contrastare la disidratazione tipica della calda stagione.

• Scegliere frutta e verdura stagionale permette di apportare vitamine e sali minerali continuamente diversi, consentendo il giusto apporto di tutti i micronutrienti.

• Aiuta, inoltre, a diminuire l’uso di additivi, dal momento che la frutta e la verdura coltivate nel loro periodo naturale crescono naturalmente senza il bisogno di essere modificate.

• I prodotti stagionali hanno delle proprietà nutritive superiori rispetto a quelli non stagionali, oltre al fatto che sono anche più saporiti al gusto.

• Optare per prodotti stagionali può far risparmiare nella spesa, dal momento che i processi che servono per produrre frutta e verdura fuori stagione costano molto. Per questo acquistando prodotti di stagione spendiamo meno e automaticamente incentiviamo anche le piccole produzioni locali. Quali sono i prodotti di stagionali attualmente?

Maggio è il mese in cui possiamo trovare sul banco del supermercato, o del piccolo rivenditore, prodotti sia della stagione primaverile che di quella estiva. Infatti possiamo trovare frutta come albicocche e pesche, ma anche ciliegie e fragole, oppure verdure primaverili come asparagi e agretti, ma anche finocchi, rucola, spinaci, radicchio rosso, lattuga, pomodori, barbabietole e zucchine. Non dimentichiamo però che ci sono alimenti e verdure naturalmente disponibili tutto l’anno grazie al clima che caratterizza le diverse aree geografiche della nella nostra penisola, come patate, carote, cipolle e insalata.

Dott. SSA BEATRICE BOSCHI Biologa e nutrizionista, beatrice.boschi@virgilio.it – tel. 347 8482948

Ultimi articoli