All’inizio avranno creduto fosse uno scherzo, ma increduli ai propri occhi di  tutto lo staff del Casentino Golf Club Arezzo, si è presentato qualche giorno fa al Club, Stefano Manca, anzi il Dottor Manca. E’ vero nel mondo del golf non esistono titoli e tutti si danno del tu, ma del resto Manca rappresenta un pezzo di storia nel mondo del Golf. Al servizio di questo sport con incarichi di vertice nella Federazione Italiana Golf per oltre 42 anni,  dei quali 26 da Segretario Generale; ma dal dicembre 2016  per raggiunti limiti di età, anche lui è andato in pensione. Si fa per dire perchè attualmente riveste la carica di segretario onorario ed è impensabile vederlo  lontano dai campi da golf. Probabilmente, adesso potrà godersi appieno questo sport, giocando, divertendosi e girare i campi. “E’ stata la mia prima volta presso il circolo del Casentino – ha raccontato Manca. – Sono rimasto colpito in primis dal  panorama, la vista che si gode giocando. Il percorso è ben tenuto, piacevole e piuttosto impegnativo. Le buche 8 e 9 rappresentano un vero finale da challenger, un’esperienza indubbiamente da provare.” Ad accompagnarlo in campo, Vincenzo Giummarra ed alcuni soci presenti.