fbpx
23.5 C
Casentino
martedì, 22 Giugno 2021

I più letti

Concorso Fotografico Lo Scattone 2012: tutto il mondo in un click

Saranno le suggestive stradine in pietra del piccolo Borgo di Dama in Casentino ad ospitare, fino a mercoledì 15 Agosto, la mostra itinerante dal titolo “Acqua”. Oltre centosettanta fotografie legate ad un unico tema colto in ogni sua sfaccettatura: l’acqua che rinfresca e quella indispensabile per vivere; una goccia, una pozza che fa da specchio alla vita, la pioggia; l’acqua in cui nuotare in una calda giornata estiva. Tutto racchiuso in un click.

Il concorso, aperto a tutti gli appassionati di fotografia di qualsiasi livello di esperienza ed età, è stato organizzato dall’Associazione Pro-loco Dama in collaborazione con il Comune di Chiusi della Verna, la Provincia di Arezzo e il Circolo fotografico AVIS di Bibbiena.

Anche quest’anno i partecipanti hanno avuto la possibilità di far pervenire le proprie foto oltre che per posta ordinaria tramite internet, inviandole on-line direttamente alla pagina del sito http://www.damaincasentino.it/loscattone.

“Lo Scattone 2012” ha voluto festeggiare la sua V edizione spingendosi fin oltre oceano. Gli scatti pervenuti provengono infatti non solo da tutta Italia ma anche da Olanda, Francia, Lussemburgo Turchia e, addirittura dal Canada, segno che il concorso, grazie al sostegno degli enti e le aziende che lo hanno sponsorizzato e patrocinato, ha raggiunto una notevole importanza e credibilità anche oltre i confini.

Le opere in gara sono state visionate da una Giuria di Selezione per l’attribuzione dei seguenti premi: Miglior Foto, Miglior Composizione, Menzione Speciale della Giuria.

Il premio Miglior Foto è stato vinto da Gianluca Marino di Francavilla Al Mare con l’opera dal titolo “H2O”, semplice e originale, frutto di un attento studio in fase progettuale . La Miglior Composizione è di Monique Abeln-Genemans e proviene da Zutphen (Olanda): quattro scatti in cui l’acqua strappa un sorriso e rappresenta il contesto ideale per andare oltre i propri limiti fisici e psicologici. La Menzione Speciale della Giuria è andata a Roberto Assale di Aosta, una foto scattata a Varsavia in cui la frenesia della modernità si contrappone all’immobilità del passato che si dissolve in una pozza d’acqua. Altre due foto particolarmente interessanti sono state inoltre segnalate dalla Giuria: quella di Nicoletta Tudor di Firenze (Segnalazione per il sociale) scattata nel Mar Nero e intitolata “Inquinando il futuro” e quella di Mario Pierro di Gorizia (Segnalazione fantasia), una sorta di inno alla vita in cui la maternità viene colta in tutta la sua bellezza.

Ulteriori informazioni al seguente indirizzo: http://www.damaincasentino.it/loscattone

Ultimi articoli