Nel numero 226 di settembre di CASENTINO2000 già in edicola abbiamo voluto dedicare più spazi e approfondimenti al tema del lavoro. E la copertina e l’articolo principale, in particolare, sono centrati sulla vicenda MABO. Una crisi di cui non molto si parla ma che, come raccontiamo nel giornale, coinvolge direttamente o indirettamente tantissime persone. Il racconto di un imprenditore, suo malgrado coinvolto in questa storia, ci permette di entrare all’interno di quello che sta succedendo, per l’ennesima volta, nell’economia casentinese. Da questo racconto possono nascere tante domande, riflessioni, discussioni  quello che non deve succedere è che il silenzio, come spesso accade, avvolga tutto. Anche perché, in tempi come questi, il Casentino non può permettersi di perdere ancora posti di lavoro senza  interrogarsi sui motivi e le ragioni che stanno portando questa vallata sempre più in basso.

Torniamo poi a parlare di viabilità stradale e ferroviaria analizzando quello che sta succedendo nel cantiere di Santa Mama, ricordando che a metà settembre torneremo a vedere transitare il treno dopo la chiusura dovuta proprio al cantiere che sta realizzando la “parabolica”, spettando anche in quella occasione il debutto sulla nostra linea ferrata del treno a due piani… Ma abbiamo anche trovato una chicca su questi temi: una delibera della giunta dell’unione dei comuni che di fatto critica la situazione della viabilità su strada, la stessa che molti presenti ai vertici delle varie amministrazioni e della stessa unione hanno contribuito a creare… forse sarà stato il caldo estivo…

Il Badalischio senza avvertire è rientrato molto prima dalle vacanze ben intenzionato a controllare di persona cosa stava succedendo nei cantieri dove si stanno costruendo le nuove scuole medie di Stia e Pratovecchio… scuole che dovevano essere già pronte prima nel 2009, poi a luglio dello scorso anno… abbiamo cercato di spiegarli che era finalmente tutto ok (?)… scoprirete che cosa ci ha risposto.

Siamo poi ritornati a Battifolle, nel comune di Castel San Niccolò, su richiesta degli stessi abitanti che ci hanno presentato la situazione della loro frazione… ricordando le tante promesse non mantenute dall’Amministrazione.

Continuiamo il nostro approfondimento sui temi urbanistici che riguardano il Comune di Subbiano. Questa volta lo facciamo riportando un intervento dell’assessore all’urbanistica e le indicazioni su questo tema raccolte tra i cittadini.

Spazio anche per il corpo dei Vigili del Fuoco. Abbiamo incontrato i vertici provinciali che ci hanno presentato le attività e l’organizzazione, con una particolare attenzione a quanto viene fatto in Casentino.

Allontanandoci poi dalle tematiche più legate alla nostra vallata, presentiamo il racconto di una nostra giovane collaboratrice, che ha avuto la possibilità di partecipare ad un campo estivo organizzando da “Rondine” insieme con giovani palestinesi, israeliani e turchi. Un’esperienza che, come ci racconta lei stessa, non può lasciare indifferenti e che permette di scoprire davvero un altro mondo…

E poi ancora il millenario di Camaldoli; la presentazione dei prodotti degli artisti casentinesi; lo sport con la maratona e il Karate; il mondo delle associazioni; le rubriche di cucina, benessere, escursioni…