fbpx
11.5 C
Casentino
domenica, 21 Aprile 2024

I più letti

Italia Viva Casentino a difesa del Sindaco Vagnoli…

LETTERA di Giorgio Renzi e Luca Tafi – Chi l’avrebbe mai detto? In Casentino esiste anche Italia Viva! Lo abbiamo scoperto leggendo una sua presa di posizione (speriamo non richiesta) a difesa del Sindaco Vagnoli contro il comunicato del segretario del PD Fernando Piantini, critico nei confronti del Vagnoli per i non risolti problemi della viabilità nella zona Corsalone.
La prima sorpresa è stata questa: nella crisi generale della politica (testimoniata anche dalla scomparsa dei partiti organizzati), fa piacere scoprire che in Casentino esiste anche Italia Viva. Non solo, ma polemizzando con il segretario del PD, ci fa testmonia che ancora esiste anche il PD, di cui da tempo non avevamo notizia.
Un’altra cosa ci ha colpito: il comunicato di Italia Viva, sul sito in cui l’abbiamo letto, era affiancato al comunicato del Sindaco Vagnoli che annunciava la sua ricandidatura a Sindaco di Bibbiena.
Ora ci è tutto chiaro. A giugno, assieme alle elezioni europee, ci saranno quelle comunali, e Italia Viva si sta posizionando.
Noi non vorremmo entrare nella polemica sulla viabilità in Casentino. Sappiamo che è un problema annoso, pluridecennale. Oggetto di polemiche su autostrada sì o no, tra chi voleva difendere le caratteristiche ambientali della vallata e chi aveva una visione più industrialista e vedeva nell’autostrada la salvezza dello sviluppo del Casentino.
Il comunicato, in classico politichese (potremmo dire alla democristiana), mette insieme tutto, la realizzazione di strade, la difesa dell’ambiente, ed anche le strade informatiche (non potevano mancare). Perché Italia Viva è per una visione “ampia” (forse anche troppo!)
Ma la polemica di Italia Viva ci sembra del tutto strumentale. Tra l’altro sembra anche non aver letto bene il comunicato del PD, focalizzando l’attenzione sulla variante del Pollino (ci sembra non citata dal PD), con l’unico obbiettivo di indicare la Regione come colpevole di tutto e scagionando il Vagnoli di ogni responsabilità.
Questa difesa (lo ripetiamo, crediamo non richiesta) del Sindaco Vagnoli da parte di Italia Viva nel momento in cui Vagnoli annuncia la sua ricandidatura, può avere un unico scopo: accreditarsi presso Vagnoli come possibile alleato alle prossime elezioni, magari prenotare qualche posto da assessore. Il problema di Vagnoli non sarà quello di vincere le elezioni. Non ci sembra ci siano tanti competitor. Caso mai il suo problema sarà avere un avversario da battere alle elezioni. Il vero rischio per lui sarà di non avere nessuno contro. Nel qual caso se non si arriva al 50% dei votanti le elezioni non saranno valide. Ma qualcuno da candidare lo troverà lo stesso Vagnoli…per non rischiare.
Intanto Italia Viva si prenota con il Sindaco attuale e probabilmente futuro!
Giorgio Renzi e Luca Tafi

Ultimi articoli