fbpx
12.7 C
Casentino
sabato, 24 Settembre 2022

I più letti

L’Associazione culturale “Laetitia Vocis” a Poppi

di Lara Vannini – Quattro amici legati dalla grande passione per la musica e la voglia di trasformare un rapporto di amicizia in un momento di crescita sia umana che culturale. Su queste basi è nato nel 2003 il primo nucleo dell’Associazione culturale “Laetitia Vocis”, che attraverso un impegno costante dei suoi coristi diretti dal maestro Claudio Giovani, è riuscito nel tempo a guadagnarsi la stima dei suoi numerosi ascoltatori, diventando membro dell’Associazione Cori della Toscana.
“Laetitia Vocis” è una corale costituita esclusivamente da cantanti amatori e attualmente ha la propria sede nella Chiesa di Santa Maria a Scandicci. In territorio toscano la corale si è esibita in vari luoghi tra cui: la Certosa di Firenze, la Certosa di Pontignano (Siena), il Duomo di Volterra, proponendo canti sacri e opere liriche. Sono seguite esibizioni furi sede anche in altre regioni italiane come in Puglia, dove nel 2004 la corale ha cantato nella cattedrale di Santa Maria di Leuca (Lecce), nel 2007 è stata ospite dell’abbazia cistercense di Casamari (Frosinone) e nel 2012 della chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma. Nel gennaio 2007 “Laetitia Vocis” ha partecipato al primo evento in collaborazione con la compagnia teatrale “L’Araba Felice” e la Bottega dei Ragazzi dell’Istituto degli Innocenti a Firenze. Dalla necessità di migliorarsi costantemente e misurarsi con altre realtà musicali, ha collaborato inoltre con un quartetto d’archi di musicisti professionisti, chiamati “I Musici Fiorentini”e proprio di recente si è esibita davanti al grande paroliere Mogol in una serata a lui dedicata.
Grazie al proprio repertorio, “Laetitia Vocis” è sempre stata affascinata dalla grande sacralità e spiritualità che caratterizzano i principali monasteri e conventi casentinesi, due fra tutti Camaldoli e La Verna, ed è proprio in Casentino che il giorno 12 maggio alle ore 17,00 nella chiesa del Convento dei frati cappuccini di Ponte a Poppi, la corale si esibirà in un suggestivo concerto di opere sacre. Nel coro, afferma il presidente dell’Associazione Patrizio Giuliani, il concetto dello stare insieme è uno dei principi fondanti, per confrontarsi e crescere insieme. E’ opinione comune dei coristi che c’è grande differenza tra ascoltare musica e viverla, rapportarsi con l’altro per capirne le sfumature e sentirsi parte di unico organismo.
Per info: patrizio.giuliani@alice.it

Ultimi articoli