Il mercato di Bibbiena Stazione diventerà una realtà. A ratificare quella che fino a ieri era una proposta, è stato il Consiglio Comunale nella seduta del 29 Aprile. Con questa operazione, frutto anche di una concertazione con le associazioni di categoria, si intende valorizzare questo luogo dando allo stesso dignità di “paese” e una nuova vitalità sociale. La nuova realtà arricchirà così il territorio comunale di tre mercati settimanali: giovedì centro storico di Bibbiena, venerdì Soci, lunedì Bibbiena Stazione.
Il mercato – che si svolgerà in Piazza Generale Sacconi in una superficie di 898 metri quadrati – si strutturerà su 23 postazioni così suddivise: 21 riservate ai titolari di autorizzazione all’esercizio del commercio su aree pubbliche, 1 riservato ai produttori agricoli del Casentino, 1 ai portatori di handicap.
L’attivazione a breve del mercato di Bibbiena Stazione non sarà l’unica novità introdotta con questa manovra che coinvolge proprio il piano comunale per l’esercizio delle attività commerciali. Si procederà infatti alla riorganizzazione degli spazi anche del mecrato del giovedì, ossia quello del centro storico, per evitare la chiusura parziale di viale Garibaldi.
L’Assessore alle Attività Produttive Fabrizio Piantini commenta: “Più opportunità per tutti. Credo che con questo possiamo commentare questa nuova prospettiva del mercato settimanale di Bibbiena stazione, frutto di una concertazione con le associazioni di categoria e fortemente richiesto dalla popolazione residente che, in questo nuova soluzione, troverà un motivo importante di coesione sociale”.

Tags: