fbpx
18.2 C
Casentino
sabato, 24 Settembre 2022

I più letti

Nel fine settimana “romba” il Casentino

Il motoraduno del Casentino ha come sfondo una tra le vallate più caratteristiche della Toscana. Boschi meravigliosi e Borghi storici, Castelli medievali e abbazie Romaniche, il tutto condito da una cucina molto particolare, dai sapori antichi. La manifestazione si svolgerà all’ombra di uno dei borghi più caratteristici di questa vallata con sullo sfondo uno dei castelli più imponenti, il Castello Di Poppi, che domina il Casentino come un indice rivolto al cielo a mo’ di ammonimento ma anche come riferimento per tutta la vallata.

Il paese di Poppi si è fregiato dell’onore e onere di essere uno dei cento borghi più belli d’ Italia, e durante la manifestazione avremo il piacere di condurvi a visitare questo stupendo borgo medievale, i tour eno-gastronomici porteranno alla scoperta di questo angolo di paradiso immerso nel verde del Parco Nazionale delle foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna e circondato da passi montani che non hanno eguali per bellezza.

Un paradiso per i Mototuristi ma anche per chi vorrà tornare a trovarci con altri mezzi! – Il moto club Alto Casentino dedica la manifestazione alla ricorrenza benedettina. La Federazione motociclistica premia la scelta con un timbro di qualità –

Senza togliere la mano dalla manopola sinistra vedo già, in cima al monte, l’eremo di Camaldoli. Potrebbe essere l’incipit del romanzo “Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta” in versione Casentinese. In realtà è il biglietto da visita del motoraduno 2012 in programma dal 15 al 17 giugno. Quello di Robert Pirsig è il romanzo che unisce spiritualità e amore per la moto, Camaldoli è un luogo perfetto per la sua rappresentazione “fisica”. Ecco perché per il 2012, il moto club Alto Casentino ha scelto di dedicare il raduno annuale al Millenario di Camaldoli.

“Il raduno avrà come tema prevalente luoghi simbolo a livello internazionale – È una scelta fra omaggio e tradizione. Omaggio perchè anche noi motociclisti casentinesi vogliamo salutare la straordinaria ricorrenza di uno dei posti più belli della valle e abbiamo scelto di farlo in sella alle nostre moto, tradizione perché per il nostro moto club Camaldoli rappresenta un luogo importante: nel 1986 fu la sede del Motocamp, la manifestazione turistica più importante dell’anno a livello internazionale”.

 

Ultimi articoli