fbpx
20.1 C
Casentino
sabato, 24 Settembre 2022

I più letti

Primarie PD: siamo, finalmente, arrivati alla fine

Cala il sipario sulla telenovela che ha occupato per settimane gli spazi nei TG e le pagine dei giornali mentre, in tante parti d’Italia, si lottava, non solo contro la crisi, la disoccupazione e la precarietà, ma anche contro il fango e le alluvioni che hanno travolto decine di paesi.
Una situazione da terzo mondo, con tutto il rispetto per quella parte del pianeta, a cui si dovrebbe rispondere con politiche e proposte adeguate. Ci troviamo invece, nel caso del PD, solo uno sterile confronto tra la vecchia guardia, che ha sostenuto per un anno il governo di Monti, e la presunzione di Renzi e dei suoi, che vorrebbero perseguire le stesse politiche dei “tecnici”.
Per adesso, mentre non sappiamo con quale legge elettorale andremo a votare, possiamo dire che tutto è, finalmente, arrivato alla fine e, visti i risultati, non è forse azzardato ipotizzare che anche per il PD la strada del tramonto sia vicina. Infatti sono proprio quei risultati che, pur attribuendo la vittoria al segretario, mettono in evidenza la forza di un “altro partito”, ancora più chiaramente di centro, se non di destra, che a breve potrebbe conquistare il vertice del PD.
L’ipotesi non porterà nessuno alla disperazione, da anni il PD, a cominciare dal Casentino, ha messo in soffitta, attraverso le sue politiche e il suo modo di “fare” politica i valori e gli ideali della sinistra. E non è un caso se in Casentino, e nella provincia di Arezzo in generale, anche al ballottaggio abbia stravinto il sindaco di Firenze, anche se il voto del 2 dicembre ha visto nella vallata una drastica riduzione dei votanti e una “rimonta” di Bersani.

Risultati del Casentino:

Ultimi articoli