fbpx
8.6 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Teatro Dovizi, Emanuela Grimalda e Paola Minaccioni con “INFINITE o SFINITE?”

Dopo il grande successo di “Divina Commedia al Bar” giovedì scorso in apertura di stagione, prosegue questo fine settimana il ricchissimo cartellone del Teatro Dovizi di Bibbiena con un appuntamento veramente imperdibile: “INFINITE O SFINITE? (Miracoli delle donne d’oggi)”, di e con Emanuela Grimalda e Paola Minaccioni, per la regia di Michael Margotta, uno spettacolo comico e leggero ma allo stesso tempo ricco di spunti di riflessione, basato su di un testo che si propone di indagare con pungente ironia le contraddizioni e le difficoltà della donna contemporanea.
Dalle ore 21:30 di Sabato 1 Dicembre il sipario del Dovizi si alzerà quindi sulla dirompente comicità di Emanuela Grimalda (Da poco Ave Battiston, la madre di Pietro Sermonti nel Medico in famiglia 6 e tra i protagonisti dell’ultimo film di Sergio Castellitto) e Paola Minaccioni, (Il ministro Meloni di Parla con me di Serena Dandini e tra i protagonisti dell’ultimo film di Ozpetek), per la prima volta assieme sullo stesso palco a descrivere un mondo, quello attuale, in cui il ruolo delle donne viene spesso portato al suo limite estremo.
Le donne interpretate dalla coppia di attrici saranno allora donne esagerate, donne che fanno troppo di qualsiasi cosa, che amano troppo, mangiano troppo, corrono, annaspano, inciampano, destreggiandosi tra Happy Hour e omogeneizzati, tra le autoreggenti e il Bifidus Activus: donne alle quali innanzitutto si chiede troppo, di essere fidanzate, madri, mogli, amanti, professioniste in lotta contro tutto e contro tutti, donne che per vivere meglio hanno smesso di pensare, che cercano di fare miracoli e spesso ci riescono…anche a costo di ammazzare qualcuno!
Sospese tra la voglia di Infinito e lo sfinimento della vita di tutti i giorni, tra i Buchi Neri dell’Universo e il carrello della spesa, ossessionate dalla bellezza, dalla giovinezza, dal botulino, dal silicone, dal tempo, dalla moda, dalla pubblicità, gridano al mondo il loro diritto a essere quello che sono.
Mescolando Sacro & Profano, Dolce & Gabbana, Sorrisi & Canzoni Emanuela e Paola si lanciano così in uno spettacolo in cui non solo il futuro è donna, ma anche Dio è una signora di mezza età, che come una signora di classe si deve chiedere: ” Se il Diavolo veste Prada, Dio cosa si deve mettere?”

Inizio Spettacolo: ore 21, 30
Ingresso: 10 euro
Per info e prenotazioni: 335 1980509

Ultimi articoli