fbpx
18.4 C
Casentino
sabato, 24 Settembre 2022

I più letti

E’ in edicola CASENTINO2000

Nel numero 229 di dicembre già in edicola – Firenze inclusa – abbiamo voluto parlare del Natale, legandolo a doppio filo con una questione molto cara ai cittadini casentinesi: il futuro dell’ospedale di vallata e, in particolare, del suo reparto maternità. Dopo i rischi che sembravano essere svaniti circa 12 mesi fa, le ultime decisioni del governo Monti fanno di nuovo crescere la preoccupazione. Presentiamo una sintesi di quello che accaduto negli ultimi anni, raccontando dei silenzi e delle rassicurazioni, evidentemente fuori luogo, che sempre sono venute dalla politica. Inoltre con questo numero lanciamo una campagna di sostegno e difesa del nostro ospedale: “Voglio nascere in Casentino”. In queste parole sintetizziamo la nostra ferma volontà di riaffermare i diritti dei casentinesi a mantenere sul territorio servizi preziosi che racchiudono esperienze e professionalità.
Un adesivo sarà distribuito nei prossimi giorni nella vallata, diffondetelo e “appiccicatelo” ovunque per rendere forte e visibile questa iniziativa, che è a disposizione dei casentinesi. Nel frattempo proprio i medici e gli infermieri hanno curato la pubblicazione di una guida che presenta l’ottimo livello raggiunto dal reparto maternità.
Altro tema “caldo” di questo periodo: il corpo unico di polizia municipale promosso dall’unione dei comuni e la possibilità che da questa nuova organizzazione derivi un forte aumento delle multe… non lo diciamo noi, è scritto sul progetto attuativo redatto A Ponte a Poppi.

Parliamo poi di scuola per raccontare di una nuova incredibile decisione che è stata presa, o meglio imposta dalla politica, che porterà, dal prossimo anno scolastico, ad una nuova divisione del polo scolastico superiore del Casentino. La presenza di un solo preside alla guida degli istituti di Poppi e Bibbiena aveva permesso questo anno di avviare una positiva collaborazione in vista di una definitiva fusione, la miopia dei politici ha invece portato ad una soluzione diversa. Il problema è che i due istituti da soli non rispettano i requisiti minimi previsti dalla Regione. Cosa succederà adesso a queste scuole?
Il Badalischio ha scovato un documento interessante che spiega, almeno in parte, cosa succede all’interno dell’opposizione a Bibbiena…
Parliamo poi di Pratovecchio, per presentare i buonissimi risultati della edizioni della Bierfest di quest’anno. A differenza degli anni precedenti si è avuto un importante avanzo finanziario che sarà utilizzato a beneficio del paese.
Presentiamo anche una sintesi del dibattito che si è acceso a Subbiano dopo alcune dichiarazioni del sindaco Maggini che hanno “irritato” alcuni esponenti della sua maggioranza, tutto sembra rientrato ma altri “problemini” potrebbero nascere…
Troverete anche la seconda parte della storia di Danilo Ballerini, il giovane partigiano delle Langhe raccontato da Mariangela Tassini di Moggiona.
Abbiamo poi, nel ricco numero di questo mese di 100 pagine, tante storie e riferimenti a personaggi e luoghi caratteristici della vallata: Camaldoli con la chiusura del Millenario; La Pieve di Sant’Eleuterio a Salutio; La Casella del Romito; il castello di Urbech; la chiesa del Querceto di Bibbiena.
Inoltre il programma dei teatri di Pratovecchio e Bibbiena; consigli per il menù di Natale; lo sport; le iniziative delle associazioni casentinesi; le rubriche di cucina, benessere, libri e ambiente.

Ultimi articoli