“Il Presidente Enrico Rossi e l’Assessore Ceccarelli hanno perso il controllo della situazione”. Così il Vice Presidente del Gruppo Forza Italia, Paolo Enrico Ammirati, commenta le azioni intraprese nelle ultime settimane dal Governatore della Toscana e dal suo Assessore in relazione ai disagi ferroviari per i pendolari. “La tragicomica spedizione volta a verificare l’efficienza dei treni, a quanto pare, non ha dato buoni frutti – prosegue Ammirati – ed ora Rossi e Ceccarelli sono in cerca di soluzioni a dir poco avventurose”. Chiaro il riferimento alla querelle fra Rossi e l’amministratore delegato di Trenitalia, Mauro Moretti: “Il botta e risposta ha svelato l’assenza di una valida programmazione” aggiunge il Vice Presidente di Forza Italia, che prosegue: “E’ inutile mostrare i muscoli rischiando di creare solo ulteriore confusione”. Le soluzioni, quelle serie, sarebbero sul tavolo da tempo: “La Regione non ha saputo raggiungere livelli adeguati di servizio perché non ha mai armonizzato le linee ferro e gomma. Inoltre – sottolinea l’esponente di Forza Italia – nei nuovi bandi di gara per l’affidamento dei servizi dovrebbe essere previsto un piano volto alla riduzione delle linee per i singoli settori, in modo tale da cancellare le attuali linee doppione”. Non manca un accenno alla gara unica: “La giunta regionale potrebbe e dovrebbe prendere in esame la possibilità di unificare la gara di affidamento del servizio sia per il trasporto su gomma sia per il trasporto ferroviario” conclude il Vice Presidente di Forza Italia.