fbpx
12.7 C
Casentino
domenica, 25 Settembre 2022

I più letti

Viaggio immaginario al centro del teatro

Questo fine settimana a Bibbiena avrà luogo il terzo degli eventi previsti per i festeggiamenti del cinquecentenario dalla prima rappresentazione de “La Calandria” dell’illustre concittadino Cardinale Bernardo Dovizi.
L’iniziativa, promossa dal Comune di Bibbiena in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo e numerose associazioni del territorio comunale (la Compagnia NATA, la Filodrammatica Bibbienese, il Teatrodeisoci, la Corale Santa Cecilia, la Fabbrica dei Fiammiferi, il Centro Studi tarlati, l’Associazione del Carnevale Storico di Bibbiena), vedrà un cartellone denso di eventi ed iniziative di varia natura distribuiti tra aprile e giugno: durante i prossimi mesi, nel comune di Bibbiena, sarà così possibile assistere a spettacoli teatrali, concerti, conferenze e visite guidate accomunati da un solo filo conduttore, quello della monumentale opera redatta dal Cardinal Dovizi ben cinquecento anni fa, un punto di riferimento imprescindibile per la storia del teatro e del rinascimento italiano.
Domenica 21 Aprile, a partire dalle ore 21:00 presso il Teatro Dovizi, luogo che più di ogni altro rappresenta l’onore che Bibbiena riconosce al proprio antenato, andrà così in scena un evento assolutamente imperdibile curato dalla Compagnia NATA, un “VIAGGIO IMMAGINARIO AL CENTRO DEL TEATRO”, una messinscena itinerante su prenotazione obbligatoria che vedrà impegnati alcuni dei migliori talenti del gruppo: Andrea Vitali, Cinzia Corazzesi, Michele Mori, Dario Tozzi, Mirco Sassoli e Camilla Gori diretti dal regista e autore Livio Valenti.
Il “Viaggio Immaginario” che dà il titolo all’evento si svolgerà all’interno delle mura del piccolo Teatro di Bibbiena e nell’arco di mezz’ora condurrà per mano lo spettatore dentro alle molteplici storie che legano l’edificio teatrale alla storia del Teatro e alle storie immaginarie che, forse, lo hanno animato nei secoli passati.
L’evento si snoderà allora attraverso una serie di immagini, monologhi, sequenze e movimenti scenici nei quali sarà possibile riconoscere, da una parte le varie tecniche e i linguaggi del teatro, e dall’altra le molteplici emozioni di cui il teatro stesso si nutre e che può suscitare.
Ancora una volta la Compagnia NATA si misurerà così con i linguaggi a lei cari del così detto teatro itinerante, quasi un marchio di fabbrica per la compagnia casentinese che nel corso degli anni ne ha più volte sperimentato le potenzialità con esiti sempre memorabili (da “Opera in due Movimenti” del lontano 1989 a “Lager”, fino ai più recenti e acclamatissimi “Tessere” e “Spoon River”).
E’ previsto un numero limitato di spettatori per ogni turno di rappresentazione, così da far vivere al meglio ogni dettaglio ed ogni emozione: per questo motivo è obbligatorio prenotarsi al 335.1980509 (anche via sms).
Un evento veramente da non perdere quello di domenica, per tutti gli appassionati di teatro, per tutti coloro che seguono le numerosissime attività della Compagnia NATA o più semplicemente per chi nutre la curiosità di scoprire i segreti che si celano dietro ad uno dei monumenti più affascinanti della città di Bibbiena: il piccolo teatro dedicato al Cardinale Bernardo Dovizi.

Prenotazione OBBLIGATORIA al 335 1980509 (anche via sms).
Turni previsti alle ore 21:00 – 21:30 – 22:00
Ingresso: €. 10,00

Ultimi articoli