I Carabinieri del Comando Provinciale di Arezzo, allo scopo di assicurare agli utenti della strada “un’ estate sicura”, hanno intensificato i controlli nelle principali arterie stradali, con servizi di vigilanza auto-moto montata nelle zone maggiormente trafficate, finalizzati a prevenire e reprimere violazioni al codice della strada.
La specifica attività svolta dall’Arma di Arezzo, dal mese di maggio ad oggi, ha permesso di:
– Controllare 13.386 mezzi;
– Identificare 33.671 persone;
– Rilevare 53 incidenti stradali;
– Espletare 108 interventi per soccorso e assistenza agli utenti della strada;
– Ritirare 64 documenti.
– Le persone sanzionate sono state:
– 14 per guida sotto l’influenza dell’alcool e in stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti;
– 18 per guida senza casco;
– 27 per guida senza la prescritta copertura assicurativa;
– Sottoporre 44 veicoli a sequestro/fermo amministrativo.
I Controlli dell’Arma di Arezzo continueranno e verranno intensificati in tutti i punti strategici della Provincia, soprattutto durante il ponte di ferragosto, al fine di evitare episodi tragici come quello dell’anziano Capolona (AR), che il 7 agosto 2015 decedeva dopo essere stato investito in bicicletta da una donna alla guida in stato di ebbrezza.
Verrà inoltre utilizzata la Stazione Mobile al fine di garantire maggior presenza nelle aree rurali e, quindi, assicurare maggiore sicurezza ai cittadini.