fbpx
20.4 C
Casentino
venerdì, 1 Luglio 2022

I più letti

Bibbiena, Comune dei Bambini. Le iniziative natalizie

Riappropriarsi dei luoghi storici, dei borghi e delle piazze per giocare, stare insieme divertirsi e crescere. Questo il messaggio di “Bibbiena il comune dei bambini – Piazza libera tutti”, un programma di iniziative che accompagneranno i bambini a partire dalla fine di Novembre fino a Febbraio, promosso dall’amministrazione comunale e da moltissime associazioni del territorio. Un percorso insieme ludico e culturale che coinvolge bambini e famiglie nella riappropriazione degli spazi pubblici, delle strade, delle piazze come luoghi di gioco e svago. Divertirsi in questi luoghi significa sentirsi parte di un tutto, diventare grandi nel rispetto dell’altro. Il calendario di “Bibbiena il comune dei bambini – Piazza libera tutti”, rappresenta anche il contenitore condiviso per tutte le iniziative che le varie realtà del comune organizzano prima, durante e dopo le festività natalizie.
Partiamo con sabato 22 Novembre “Alberi ad arte”: i bambini, con l’aiuto della pittrice Silvia Rossi della galleria ExpArt, dovranno addobbare gli alberi di Piazza Tarlati a partire dalle ore 15.00. Un modo per aprire il periodo natalizio in questa “piazza a misura di bambino”.
Il 23 Novembre ci aspetta “Véstiti d’amore”: l’Associazione “Casentino senza frontiere” sarà presente per l’iniziativa di raccolta del vestiario per i bambini della casa famiglia di Raduloc in Kossovo. Ogni bambino che parteciperà è chiamato a donare un suo vecchio capo di abbigliamento che i giovani di “Casentino senza frontiere” nei prossimi mesi consegneranno direttamente ai bambini bisognosi di Raduloc, provati dalla guerra, la fame e la miseria. Inoltre i bambini di Bibbiena e del Casentino, potranno esprimere con un pensiero, una poesia o un racconto l’emozione del donare qualcosa di proprio ai coetanei di Raduloc in un momento, come quello che precede il Natale, in cui al contrario si è abituati a ricevere. Il componimento – che dovrà essere consegnato in Comune presso l’Ufficio stampa o inviato a stampa@comunedibibbiena.gov.it entro il 30 di Novembre – verrà vagliato da una giuria che assegnerà come premio un kit per la scuola. La premiazione del miglior testo si terrà il 3 di Gennaio, nel giorno della Caccia al tesoro della Befana in Piazza Tarlati.
Un’altra iniziativa molto significativa del calendario che vorremmo segnalare – oltre le letture in biblioteca, gli spettacoli della Nata al Teatro Dovizi – è quella che riguarda i Giochi di strada o giochi dimenticati. A guidarci nella riscoperta di questo mondo sarà la professoressa Dora Cirulli ricercatrice Universitaria Corso di Laurea di Scienze Motorie alla Facoltà di Medicina di Tor Vergata e Docente a Contratto allo IUSM con l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Giochi di strada” di Roma di cui è Presidente, da sempre impegnata nella ricerca e riscoperta di Giochi Antichi di Strada, giochi che ormai sono caduti completamente in disuso perché le strade, intasate dal traffico, hanno perso l’antico significato di luoghi di divertimenti per diventare occasione costante di pericolo.
Per entrare nel merito del progetto “Paese che Vai Giochi che Trovi” si propone di coinvolgere i bambini nella ricerca dei giochi della tradizione casentinese con interviste ai nonni, agli anziani del paese e magari di impegnarsi, con i nonni o con le insegnanti – laddove ciò è possibile – nella costruzione di alcuni di essi.
Il giorno 12 Dicembre alle ore 18.00 presso la struttura della Bocciofila e grazie al coinvolgimento dei volontari della stessa,verrà presentato il nuovo libro di Dora Cirulli alla presenza dell’autrice e degli anziani del paese. Il giorno successivo, ossia il 13 dicembre a partire dalle ore 15.00 Piazza Grande diventerà la piazza dei bambini, i quali giocheranno con i vari giochi dimenticati con l’aiuto dei nonni del paese, della Bocciofila, della Croce Rossa, della Misericordia e della Ruzzola oltre che della stessa Dora Cirulli.
Il 20 Dicembre Piazza grande ospiterà i cagnolini dell’agility dog con l’associazione Skadog e l’Enpa Casentino: giochi e percorsi che i bambini ed i genitori faranno con gli amici animali. Il 21 dicembre sarà la volta della banda dei piccoli chef di Arezzo e tutti metteranno le mani in pasta. Il calendario va avanti fino a febbraio e comprende anche la pista di pattinaggio a Soci, la Befana Ernesta ed il villaggio di Babbo Natale di Bibbiena Stazione. Allora, tutti in piazza!

Ultimi articoli