Potrebbe essere questo il motto della Lista Civica Obiettivo Comune in merito alla vicenda della smentita di Pizzarotti sulla sua presenza sabato a Soci. Annunciata come grande serata in cui si disquisirà di civicità e massimi sistemi, dimostrando come Bernardini è stato il campione del civismo nostrano (?!?) e concludendo lo show con la presentazione del candidato sindaco, la serata è stata già in parte affossata dalla mail che il portavoce del sindaco di Parma, dott. Frigeri, ha inviato a CASENTINO2000.

Equivoci e incomprensioni ci possono essere, è chiaro, nessuno è perfetto, ma quando si legge che: “il sindaco di Parma Federico Pizzarotti non sarà presente all’evento di cui all’oggetto, né era mai stata prevista la sua presenza.” Resta ben poco al dubbio.

I casi sono due; o il Bernardini e i nostri giovani assessori (tra cui si cela il Delfino bernardiniano) hanno voluto forzare la cosa e comunque con il video (cit. la smentita: “Visti gli sviluppi e il contenuto dell’articolo, ci tengo a farvi sapere che agli organizzatori non sarà inviato nemmeno il video di saluto.”) che doveva essere inviato, fare lo stesso bella figura o, seconda ipotesi ancora peggiore, l’incapacità e la superficialità dimostrata in questa vicenda gettano delle grosse ombre su cosa possano combinare in futuro.

Nel comunicato di scuse (era il minimo) inviato si ha il coraggio anche di parlare di “strumentalizzazioni”. Un po’ come quel paziente che se la prende con il medico che gli diagnostica il male.

Chiedere scusa a tutti i bibbienesi, bastava.

Il Badalischio Elettorale

PS Il prof. Stefano Rolando da noi contattato in merito alla sua partecipazione nella serata di sabato a Soci, così ci ha prontamente risposto: «Io ho ricevuto una telefonata del sindaco della Città, che è retta da giunta civica, per rispondere a delle domande in un evento pubblico riguardanti il trattamento che ho dato al tema “civismo politico” in un libro con questo titolo di recente pubblicazione. A questa richiesta ho risposto affermativamente.»