Il consigliere regionale Marco Casucci (Lega) chiede un intervento dell’Asl Toscana Sud-est per risolvere i problemi che i cittadini stanno avendo nel prenotare  visite presso il proprio medico di medicina generale. “La figura del medico di famiglia rimane per tutti un punto di riferimento. Ma dal Casentino continuano ad arrivare segnalazioni di un problema oggettivo quanto sentito: la mancanza di medici di medicina generale. E’ vero che si tratta di un problema annoso e siamo consapevoli che non è facile far arrivare medici nelle nostre vallate. E’ anche vero però che le istituzioni ed enti preposti sono chiamati a trovare soluzioni, a dare risposte -dichiara il consigliere regionale Marco Casucci (Lega)- In Casentino, che comprende 10 comuni, sono operativi 23 medici di famiglia e 2 pediatri. Rapportando il numero dei medici al numero degli abitanti, 34.827 (dato Istat), otteniamo una media di 1.400 assistiti per dottore. Uno dei problemi di accesso alle visite del medico di famiglia è dovuto proprio anche all’alto numero di assistiti che rende il lavoro di ogni medico più pesante e complicato. L’Asl Toscana Sud-est deve dare risposte ai cittadini” spiega Casucci.