Il virus non ferma il Gruppo Sbandieratori e Musici Città di Bibbiena, che per il 9° anno consecutivo realizza la manifestazione “Bandiere sotto le stelle”, in programma sabato 8 agosto in piazza Tarlati. L’evento, realizzato sotto l’egida della European Confederation Flags, prevede dalle ore 21.00 la parata tra i borghi del centro storico fino a piazza Tarlati, dove alle 21.30 si entra nel vivo dello spettacolo. Come tre anni fa, l’evento in programma in piazza Tarlati si preannuncia scoppiettante, poiché la “Compagnia de lo Grifone” di Narni unisce l’arte della bandiera con l’arte del teatro di strada, i combattimenti di stampo medievale e la spettacolarità del fuoco. Gli artisti che ne fanno parte si esprimono dando vita ad esibizioni uniche ed emozionanti, con attrezzi infuocati, bandiere e trampoli. La Compagnia torna a Bibbiena per la seconda volta, poiché lo scorso anno non aveva potuto realizzare gli spettacoli con il fuoco a causa del maltempo che aveva costretto gli organizzatori a spostare l’evento al Palatennis.

Altro gruppo partecipante, oltre ai padroni di casa, sarà quello degli Sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini, nato ben 55 anni fa a Figline Valdarno. Il nome rievoca sia il territorio che il tempo di cui esprime l’identità: i Borghi di Firenze erano i paesi che confinavano con la città, mentre i Sestieri erano le 6 parti in cui era divisa la zona dentro le mura cittadine. Il gruppo conta oltre 1.800 esibizioni, tra cui quelle alla cerimonia di apertura dei Mondiali di Calcio del 1974 e alla cerimonia inaugurale degli “European Special Olympics Summer Games” del 1990 a Glasgow, oltre alla presenza costante da ben 50 anni alla Partita a Scacchi Viventi di Marostica.

C’è voluto un evento straordinario come il Covid-19 per interrompere il legame tra il mondo delle bandiere e le piazze d’Italia, che sono il luogo tipico in cui rievocare i valori della storia dei territori e delle comunità che li vivono. “Dopo mille difficoltà e preoccupazioni legate alla ripartenza delle attività di tutto il paese, gli Sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini – dichiara il Segretario – vogliono ringraziare il Comune di Bibbiena e il Gruppo degli Sbandieratori e Musici della Città per il coraggio e la determinazione con la quale hanno affrontato le restrizioni delle norme attuali pur di non rinunciare al loro “Bandiere sotto le Stelle”: appuntamento ormai collaudato di ritrovo di gruppi di Sbandieratori provenienti da tutta Europa. Un grazie all’amico Gian Piero Polverini, in particolare, per averci coinvolti in questo evento che ci ha dato lo stimolo per ritrovare la normalità della vita associativa, del cui valore ci accorgiamo purtroppo solo quando viene a mancare”.