La chiamata dallo 06-5510 per i test sierologici anti-Covid non è una truffa o uno stalker. L’appello viene lanciato direttamente dalla Croce Rossa italiana, in merito all’indagine sierologica avviata ieri. I dati dicono infatti che sono state oltre 7.300 le chiamate effettuate dalla Croce Rossa italiana (Cri) per contattare i cittadini del campione che parteciperà all’indagine sierologica nella prima giornata di ieri.

Il 25% del campione ha detto si all’esecuzione del test già al primo contatto mentre sono oltre il 60% le persone che hanno chiesto di essere ricontattate per vari motivi e circa il 15% quelle propense, ma che per il momento stanno ancora valutando.

Il test non è obbligatorio, ma fa leva sul senso civico e sulle coscienze. L’obiettivo è individuare persone infettate dal coronavirus ma asintomatiche e quindi molto più difficili da intercettare anche se sono contagiose come quelle che sono ricoverate in ospedale. Si raccomanda a tutti di non rifiutare una telefonata che arriva dal numero 06/5510: è la Croce Rossa Italiana che chiama e chiede la partecipazione al test, per il bene di tutti.