fbpx test
16.1 C
Casentino
lunedì, 24 Giugno 2024

I più letti

Soci-Marciano-Poppi in bici

di Marcello Bartolini – Eccoci arrivati all’autunno, un po’ presto ancora per il foliage ma, grazie alle temperature finalmente un po’ più fresche, si può godere appieno del nostro territorio. Visto che adesso siamo bene allenati, questo mese propongo un giro un po’ faticoso che però regala bellissimi paesaggi e ci può dare grandi soddisfazioni.

Partiamo da Soci, per chi arriva in auto ci sono molte possibilità di parcheggio, noi partiamo da piazza dell’orologio, orologio che, per inciso, ha scandito per molti anni il ritmo di lavoro del lanificio nel quale tuttora viene prodotto il Panno Casentino. Ci immettiamo sulla strada dei Mandrioli ed andiamo verso Partina. Raggiunto il paese si gira a destra alla chiesa, attraversiamo il ponte sull’Archiano e prendiamo la ciclabile, la percorriamo sino al ponte successivo, dove svoltando a sinistra andiamo verso Marciano. Ci aspetta una salita impegnativa, però in asfalto e questo facilita un po’ le cose.

Poco prima di arrivare in paese, una strada sterrata a destra va percorsa per pochi chilometri sino a quando non si trova un bivio che prendiamo sulla destra per raggiungere il “Farnetino”, da qui una discesa agevole ci porta a Poggiolo, sulla piazzetta ci sono gli ex lavatoi con una fonte che può essere utile per rifornirsi di acqua, abbiamo anche un paio di panchine per chi fosse già stanco. Mantenendo i lavatoi alle spalle, intravediamo una strada vicinale che percorriamo, ci porterà sulla comunale.

Poco prima del Molino di Gressa, andiamo a sinistra verso Camprena per riprendere la ciclabile che ci porterà a Bibbiena, per poi prendere la ciclabile dell’Arno sino a Poppi, da qui si può prendere l’asfalto e tornare a Soci. Noi abbiamo preferito allungare ancora un po’ ed andiamo a Memmenano, da dove poi ci dirigiamo verso le “Pescine”, seguiamo il sentiero e, facendo molta attenzione, prima di arrivare alla ex discarica, prendiamo in discesa verso “Casa Marco” e poi andiamo a “Casa Silli”, da qui, all’incrocio, andiamo a sinistra e rientriamo a Soci da dove eravamo partiti.

Giro un po’ impegnativo, ma davvero piacevole, alterna punti difficili ad altri decisamente più agevoli.

Ultimi articoli