fbpx
18.3 C
Casentino
sabato, 25 Giugno 2022

I più letti

Alò, Renzi, non è il caso!

di Melissa Frulloni – È sembrata quasi una battuta infelice la parola con cui Renzi ha iniziato il suo discorso, ieri ad Arezzo Fiere e Congressi: “Alò”. Anzi, una vera e propria presa per il c… soprattutto per i truffati di Banca Etruria che, anche ieri, armati di striscioni, erano sul posto ad aspettare l’arrivo di Renzi (Guarda il video)

E non è andata meglio quando Renzi ha iniziato a parlare di Banca Etruria, affermando con orgoglio: “abbiamo salvato i correntisti”… Loro, i correntisti, i truffati, intanto erano fuori dalla struttura che ospitava lo “show” con il divieto assoluto di avvicinarsi o di entrare. Neppure per bisogni fisiologici sono stati lasciati passare, tanta era la paura di rovinare il teatro dello showman.

Fuori, al freddo, con fischietti e cori, c’erano anche alcune delle “nostre” risparmiatrici, quelle che abbiamo più volte intervistato per raccontarvi questa vicenda al di là dei numeri e andando a fondo nelle loro storie e nelle loro vite per capire quanto il Decreto Salva Banche le abbia cambiate, mortificate, sfiancate (oltre tutti i soldi che gli sono stati rubati!)

Truffati2

Loro, insieme agli altri truffati, erano le prime da far entrare, quelle che si sarebbero dovute sedere in prima fila, ma si sa i comizi sono comizi e i fischi e le domande scomode nuocciono gravemente al 4 marzo. E così i 50 minuti evento di Renzi sono andati avanti senza intoppi, tra risate, applausi generali e davanti ai soliti (pochi) fedeli presenti, mentre il vero problema, la vera cosa su cui discutere e dare spiegazioni alla città di Arezzo e ai suoi truffati, è stata lasciata fuori! Come se non bastasse, stamattina la stampa locale ha salutato con entusiasmo il passaggio ad Arezzo dello showman, mentre ai truffati è stato lasciato uno spazio piccolo, come quello di ieri…

Truffati1

 

Ultimi articoli