Il nuovo Hyper Cloud Data Center di Roma (IT4) sarà certificato Rating 4 e permetterà di arricchire l’offerta dei servizi di colocation e connettività di Aruba con le più avanzate soluzioni di business continuity e disaster recovery per enterprise e Pubblica Amministrazione. Già in fase di progettazione in un’area di 74.000 m² interamente proprietaria, il data center, oltre ad essere collegato alle principali dorsali internet, disporrà di interconnessioni multiple con il campus di Arezzo (IT1 e IT2) e con Global Cloud Data Center (IT3). Grazie a tutto questo, il campus di Roma (IT4) consentirà di offrire soluzioni di disaster recovery su misura lungo l’intero asse centro-nord-sud Italia.

    • Area di 74.000 m² interamente proprietaria con 52.000 m² di superficie destinata a data center, di cui oltre 30.000 m² alle sale dati
    • Fino a 66 MW di potenza raggiungibile, prodotta al 100% da fonti rinnovabili
    • Completamente ecologico grazie all’uso di energia rinnovabile certificata a livello europeo tramite Garanzia di Origine (Certificazione GO), alla quale si aggiunge l’autoproduzione di energia fotovoltaica e l’uso di sistemi di raffreddamento ad efficienza ottimizzata (free-cooling)
    • Collegamenti backbone con i data center IT3 di Milano PSP e IT1 e IT2 di Arezzo, ed esterni verso internet sia da nord che da sud
    • Massimi livelli di sicurezza logica e fisica con controllo degli accessi e perimetri di controllo multipli
    • Progettato e gestito per rispondere ai requisiti delle certificazioni: Rating 4 ANSI/TIA 942-A, ISO 9001, 27001, 14001 e 50001
    • Data center carrier neutral con servizi di connettività gestita, collegamenti ridondati in fibra e trasporti dedicati
    • Aree uffici e magazzini a disposizione dei clienti