fbpx
0.7 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Calcio Casentino, i risultati delle squadre UISP

di Francesco Benucci – Dove sono finite nuvole, piogge e freddo? Il sole e le gradevoli temperature di questo anomalo “autunno primaverile” sono un invito a nozze per chi gioca a calcio e le squadre casentinesi impegnate nell’UISP lo sanno bene. Ma saranno tutte in sintonia, anche nei risultati, con la bella stagione o qualche nuvola funesta anticipatrice dell’inverno si sarà addensata su di loro? Vediamolo insieme.
In Eccellenza sicuramente “splende il sole” sulle Logge che, con una prova convincente, conquistano l’intera posta in palio nel derby col Corsalone. Davanti al pubblico amico gli uomini di Regina non patiscono cali di tensione e il 2-0 firmato Aletto e Guerra ne è la conferma mentre il primo posto in classifica, in attesa del posticipo del New Old Boca, ne costituisce un gradito corollario! Il Corsalone si trova invece a fare i conti con le “nubi oscure” di una graduatoria non certo positiva: affinché non si crei un solco con chi sta davanti c’è bisogno di quella squadra che tanto bene ha fatto in passato…attendiamo fiduciosi! Molta fiducia la merita questo Spartak Bibbiena che, in un colpo solo, vince 2-1 (a segno Bigiarini e Mattialtadonna) lo scontro d’alta classifica col Gragnano, scavalca gli ospiti di giornata, affianca i cugini delle Logge in cima alla graduatoria…si può desiderare di meglio? Al momento, no di certo! Sembrava invece un pomeriggio buio quella del Ciclone, in svantaggio dopo pochi minuti col QPS Andrea ma nella ripresa…due lampi: prima il perfetto rigore di Lunghi poi, all’ultimo respiro, la sontuosa incornata su calcio d’angolo dell’intramontabile Cafaggi per il 2-1 finale! Ed ecco così materializzarsi davanti al pubblico stiano la vittoria dell’esperienza, della capacità di soffrire, della volontà e del cuore!
In 1°Divisione è stata una giornata “radiosa” per il Deportivo Capolona che, sul campo del G.S.Poppi, ha fatto l’impresa! Alberti e Bruni sono gli eroi del match, quelli che entrano nel tabellino marcatori per un 1-2 che vuol dire volare sempre più in alto… niente male per una matricola! Se a Capolona si godono le luci della ribalta, tuttavia, all’ombra del Castello dei Guidi, non bisogna avvilirsi: i padroni di casa hanno lottato mettendo in mostra coesione e gioco e i punti giungeranno in un’altra occasione! È stato un dì “luminoso” anche per il Castelluccio che, al termine di un match un po’ bloccato e con poche occasioni da ambo le parti, ha avuto il cinismo per conquistare la vittoria nell’ardua trasferta col Boca Strada Juniors: il gol di Bertocci per lo 0-1 fa intuire le potenzialità del team basso-casentinese! Chi invece le sue potenzialità le ha fatte vedere troppo di rado in questa prima parte di stagione è proprio la squadra di casa che esce sconfitta da un match in cui forse sarebbe stato più giusto il pari ma che, al contempo, fatica a ritrovare quella fiducia che le scorie dell’anno scorso sembrano aver intaccato. Tuttavia il campionato è lungo e la classifica corta quindi speriamo che il vero Boca venga fuori! Intanto viene fuori con sempre maggior convinzione il CSBS Casentino che, in casa, detta legge contro i Lions S.Leo: infatti non deve trarre in inganno il risultato (3-2) perché già nella prima mezzora i nostri avevano chiuso la pratica con i lampi di Ciabatti, Certini e Tellini salvo poi concedere due reti nei minuti finali. Cali di tensione a parte, sembra tornata la macchina da guerra della stagione precedente! Nel frattempo vince convince anche il Chiusi della Verna 2005 che, tra le mura amiche, non fa sconti e regola gli ospiti dell’Ajax’86 con un secco 2-0: Fani e Detti, con i loro gol, portano in alto le insegne di una squadra dalle prospettive assai interessanti! Conferma il suo momento di discreta lena anche il Badia Prataglia che, pur fuori casa, mette la museruola ad un lanciato Atletico Piazzetta e ottiene uno 0-0 che vale oro: quest’anno l’aria pare cambiata in quel di Badia ed è un’aria che ispira fiducia!
In 2°Divisione… salutate la capolista! Per il River Partina, sempre più solo, sempre più convincente, sempre più in alto, sembra davvero “primavera”! Il nuovo tassello è giunto proprio al termine dello scontro al vertice con la Wineuropa: due totem del team come Fani e Lucello confezionano il 2-1 casentinese e regalano un successo speciale con dedica altrettanto speciale. Dietro si bloccano a vicenda due team ambiziosi come Falciano e Bar La Siesta che, nello scontro diretto, impattano per 2-2: tuttavia il match, con tanto di gol (Cuseri, Corbacchini, Petrisor, Farcas), prodezze ed agonismo, ha messo in luce difetti ma anche qualità e possibilità di due undici che, per motivi diversi (promozione sfiorata e retrocessione), guardano “con occhi dolci” la 1°Divisione! Un pizzico di amaro in bocca per la Lokomotiv Rassina che, in trasferta con la Nuova Biturgia, avrebbe potuto aspirare anche alla vittoria visto il vantaggio firmato Del Sere: invece il pari dei locali ed una prestazione un po’sottotono lasciano in eredità un 1-1 che tuttavia, proprio alla luce della giornata non brillantissima, non va certo disdegnato! Un analogo risultato è quello conseguito dal Bayern Guido Monaco che era atteso sul campo dell’Avis Boca Agazzi: per quanto osservato sul terreno di gioco, compreso l’acuto di Rosai, la classifica che vede i due team appaiati pare veritiera anche se noi speriamo che i margini di miglioramento più ampi li abbiano i casentinesi! Non sembra infine avere termine il periodo negativo del Marcena che, davanti al pubblico amico, è travolto dal Desmo con un tremendo 1-7…per i padroni di casa, gol di Romanelli a parte, l’ “inverno” sembra essere arrivato in anticipo!
Tra scontri al vertice e derby vari, in una giornata in cui tante casentinesi hanno offerto una bella prova, premiamo il Deportivo Capolona che, con la sua classifica da novizia della categoria, è, al momento, la più grande sorpresa della stagione!

Ultimi articoli