di Francesco Benucci – Perde i petali la rosa dei campionati UISP: e così, dopo la conclusione della 2°Divisione, anche la stagione regolare dell’Eccellenza chiude i battenti. Tuttavia, per i tifosi più incalliti, ricordiamo che continuerà a tenerci compagnia la “fedelissima” 1°Divisione e che la stessa Eccellenza avrà una gustosa appendice nei playoff con ben due squadre Casentinesi a rappresentarci! Quindi, niente panico, il calcio amatoriale ci riserverà ancora emozioni!
Ed emozioni in quantità industriale sembrava promettere l’ultimo turno di Eccellenza visto che lo Spartak Bibbiena si giocava, davanti al pubblico amico, la possibilità di vincere il campionato! Era di scena infatti lo scontro diretto con la capolista New Old Boca che, potendo accontentarsi del pareggio, partiva favorita. Ebbene, nonostante l’energia profusa, i nostri non sono riusciti ad infrangere lo 0-0 per cui hanno dovuto “abdicare”. Tuttavia, se qualcuno, a proposito dei Casentinesi, ci chiedesse se “fu vera gloria”, non avremmo difficoltà a rispondere con un sì risoluto perché la stagione del team in oggetto resta eccezionale sotto tutti i punti di vista e perché, al contempo, il futuro pare roseo…speriamo sin dai playoff! E i playoff saranno pane anche per i denti “raffinati” delle Logge che, nonostante la sconfitta per 2-0 sul campo del Gragnano, si erano già assicurate il prestigioso traguardo; in casa loggese c’è qualche rimpianto per un campionato che avrebbe potuto essere ancora più di vertice ma…il bello viene adesso! A proposito di “bellezza”, come non usare un analogo termine per definire la stagione del Corsalone? Il quarto posto in coabitazione non porta in dote i turni a eliminazione diretta ma la crescita di uno spogliatoio granitico, il lusinghiero cammino, lo strepitoso tifo bianco-azzurro e il successo nell’ultimo match contro il Boca Strada Juniors per 2-1 (reti casalinghe di Vignali e Andreini) meritano gli applausi! Anche il Boca, che nell’ardua trasferta si è ben disimpegnato come palesa l’acuto di Pancini, può raccogliere indicazioni utili da un campionato che lo ha visto sì retrocesso ma in buona crescita nel girone di ritorno. Dopo aver imparato dai propri errori ci attendiamo, dalla prossima annata, un fruttuoso “raccolto”! Incappa infine in una sconfitta indolore Il Ciclone che, dalla trasferta con l’Ajax’86, torna col sorriso sulle labbra: il KO per 3-2 non reca patemi di classifica, garantisce uno spensierato divertimento sintetizzato dai gol di Vischetti e Berni e chiude una stagione culminata col raggiungimento della salvezza!
In 2°Divisione, per alimentare il sogno promozione, il Castelluccio doveva superare un ostacolo quasi proibitivo, cioè quel Banco Latino che sta letteralmente dettando legge in campionato. Alla fine i basso-casentinesi, pur lottando generosamente, si sono dovuti arrendere alla capolista (0-1) ma nulla intacca il valore di un gruppo che ha dato e darà ancora soddisfazioni! In una sconfitta è incocciato anche il Chiusi della Verna 2005 che, sul campo del G.V.Quarata, ha venduto la pelle a caro prezzo, gol di Giorgi docet, ma è stato beffato proprio all’ultimo respiro. Poco male, l’amarezza passerà presto perché il 2-1 finale per i padroni di casa non ridimensiona, anche alla luce della gagliarda prestazione, i meriti dei nostri. E poi, per fortuna, c’è anche chi, oltre ad aver giocato bene, ha anche avuto il giusto premio in termini di risultato! Stiamo parlando del G.S.Poppi che, davanti al pubblico amico, ha superato con un convincente 2-0 un Lions San Leo che era dato in grande forma. Il successo, a poche giornate dalla fine, corona una stagione davvero all’altezza da parte di una squadra che dà l’impressione di avere ancora discreti margini di miglioramento! Rimangono infine sospesi i verdetti della lotta salvezza visto che il Badia Prataglia riposava mentre il Bar La Siesta sarà impegnato lunedì sera nella difficile trasferta con la Berta Cospaia.
La squadra della settimana è il G.S.Poppi perché il 2-0 contro il Lions San Leo non è certo “rivoluzionario” ma suona come un’importante conferma di quanto fatto nel corso dell’annata!

Tags: