Il gruppo civico Casentino Insieme sostiene con forza la candidatura di Daniele Bernardini alla presidenza della provincia. Le elezioni del 2009 e la netta riconferma del 2014 dimostrano che Bernardini ha lanciato un cambiamento netto e innovativo sul modo di amministrare in Casentino senza sottomissioni dall’alto. La nuova riforma, oggi, porta la provincia non più ad essere un organo politico eletto, ma un ente di secondo livello espressione dei Consiglieri Comunali e dei Sindaci e quindi per sua natura con valenza amministrativa e non politico-partitica. Casentino Insieme ha sentito la necessità di rappresentare i comuni, le loro istanze, le loro problematiche sul territorio e il bisogno di essere rappresentati al di là delle logiche partitiche. Abbiamo voluto portare il pensiero libero di tanti casentinesi, partendo da un vero cambiamento istituzionale: la candidatura di un Sindaco. La Provincia diventerà un ente di secondo livello e con le medesime deleghe regionali, ma non solo: starà alla provincia trattare con la regione e soprattutto far valere i diritti di Arezzo e delle sue Vallate nei confronti di Firenze e di altre realtà privilegiate dell’asse Firenze, Prato, Pistoia. Chi meglio di un sindaco può rappresentare le esigenze di un territorio? Chi meglio di un sindaco può dare parola ai sindaci e ai cittadini su tematiche importanti? Chi meglio di un sindaco sa che prima vengono i diritti delle comunità e solo dopo tutto il resto? Chi meglio di un sindaco sa che si risponde solo alle esigenze dei cittadini? Da qui è nata lacollaborazione con tutti per una proposta ampia e seria per un buon governo del territorio. Anche nella lista dei consiglieri sono presenti tre ragazzi del Casentino: Marco Cerofolini consigliere a Subbiano, Gabriele Fatucchi di Ortignano-Raggiolo e Francesco Frenos di Bibbiena. Questo a dimostrazione che il Casentino non vuole e non puo’ tirarsi indietro, ma deve essere compatto e unito per dare voce alle problematiche di tutti i comuni, e per il bene dei cittadini .Un appello quindi a tutti i consiglieri, prescindendo dalla loro appartenenza,affinche accompagnino il loro sostegno alla candidatura di Bernardini.

Il gruppo civico Casentino Insieme