da Unione dei Comuni – Venerdì 8 novembre il sindaco del comune di Castel San Niccolò Antonio Fani conferirà la cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri. Il programma prevede alle 9,45 l’arrivo e l’accoglienza delle autorità, cui seguirà la deposizione di una corona al Monumento dei Caduti. Alle 10,20 nella Sala del Consiglio Comunale si svolgerà la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria seguita alle 11,30 da un concerto della Fanfara della scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Firenze. Alle 12,30 infine è previsto un pranzo sociale al Circolo Giovanni Paolo II al quale parteciperanno le Autorità. Saranno presenti oltre al sindaco Antonio Fani, il Prefetto di Arezzo Anna Palombi, la presidente della Provincia Silvia Martini Chiassai, il Comandante della Legione Toscana Generale di Brigata Nicola Massimo Masciulli, il Comandante dei carabinieri di Bibbiena Giuseppe Barbato, le più alte cariche dell’Arma e le Autorità locali. In vista della cerimonia, nella giornata di lunedì scorso, il Comandante dei Carabinieri di Bibbiena Giuseppe Barbato accompagnato dal Luogotenente Portera, ha incontrato i piccoli alunni della scuola elementare di Strada in Casentino per approfondire il concetto di cittadinanza e per spiegare loro, in modo semplificato e con l’aiuto di un video, il funzionamento e l’organizzazione dell’Arma. Le scuole del paese prenderanno parte alla cerimonia in programma venerdì. “Ringrazio tutta la comunità e le associazioni che stanno organizzando l’evento, e ringraziamento anche all’Arma locale dei Carabinieri che ha accolto con entusiasmo l’iniziativa – ha dichiarato il sindaco Antonio Fani – ci tengo inoltre a ricordare la presenza della Fanfara dei Carabinieri di Firenze che contribuirà a rendere ancora più emozionante il momento, e questo grazie all’impegno dell’imprenditore locale Lorenzo Lori che da sempre ha a cuore l’immagine del nostro paese”.