Negozi e bar aperti, ristoranti in funzione all’ora di pranzo fino alle 18; da lunedì la Toscana torna “gialla”. Una situazione che resterà in vigore almeno fino al prossimo 16 gennaio, data in cui entrerà in vigore il nuovo dpcm in cui saranno introdotte nuove disposizioni in materia di contenimento dell’epidemia. I dati del monitoraggio settimanale confermano per nostra regione un Rt (indice di replicazione del virus) di 0,9 e quindi inferiore all’1 che le nuove regole pongono come limite per entrare in zona arancione. Il report dell’Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute assegna alla Toscana, unica regione, un rischio basso. Le altre sono tutte a rischio moderato o alto. La zona gialla consente a bar e ristoranti di accogliere i clienti fino alle 18 del pomeriggio. Consente anche l’apertura dei negozi e gli spostamenti liberi all’interno della regione. Resta comunque il coprifuoco dalle 22 alle 5.

ar1