fbpx
12.7 C
Casentino
domenica, 25 Settembre 2022

I più letti

E’ in edicola il Casentino 2000 di maggio anche a Firenze

Il numero 222 di maggio in edicola esce a pochi giorni dal referendum consultivo sul Comune Unico del Casentino. Il nostro giornale ha voluto ribadire il suo appoggio al SI con una copertina che, subito, fa capire cosa, tra l’altro, potrebbe succedere con il sostegno alla nascita del Comune Unico.

Inoltre due storie: una che riguarda l’unione dei comuni, a cui la Corte dei Conti ha inviato una formale comunicazione che non è stato possibile avere nonostante la legge garantisca l’accesso agli atti pubblici; e una il comune di Poppi, dove è stato negato il permesso al Comitato promotore di organizzare uno spazio informativo a favore del SI al Comune Unico, dimostrazione questa di quanto sia necessario cambiare, subito e presto.

Il Badalischio questa volta è arrivato fino a Subbiano ed è stato assegnato a Ilario Maggini, sindaco di uno dei comuni più virtuosi d’Italia… dove i lampioni stanno in piedi con le zeppe. Vedremo se il sindaco accettando il nostro premio ci vorrà spiegare questa curiosa situazione.

Poi alcune raccolte fotografiche ci portano:
A Stia la già pessima situazione del nuovo palazzetto dello sport, inaugurato nel 2008, dove sono stati sufficienti alcuni giorni di pioggia per allagare parte della struttura.
A Poppi dove la ex scuola elementare, abbandonata a se stessa, è stata devastata in modo vergognoso.
Queste raccolte fotografiche vengono pubblicate ad un anno dalla nostra denuncia sullo stato in cui si trovavano le ex scuole medie di Stia, dove era stato distrutto e danneggiato tutto il materiale lasciato in quella sede al momento della chiusura.

Continuiamo a seguire le iniziative realizzate in occasione del millenario di Camaldoli raccontando dei Papi e dei laici che hanno visitato questo importante simbolo della spiritualità.

Torniamo a Strada in Casentino per parlare della situazione della viabilità dopo la rivoluzione di qualche mese fa. Mentre a Stia un articolo dedicato al mitico “campetto” lo spazio che ha visto crescere tante generazioni.

Giuliano Cecconi di Bibbiena ci ha raccontato la sua storia che ha visto protagonista l’ospedale del Casentino. Mentre a Rassina grazie ad un gruppo su facebook si stanno raccogliendo tante foto e ricordi del Paese per costruire un grande e condiviso archivio di memorie.

IL lavoro di due strutture importanti per il nostro territorio: la sperimentazione della pet therapy nella casa di riposo di Certomondo a Poppi e le attività di recupero del C.E.I.S. di Capolona.

Bibbiena protagonista nello sport e nello spazio associazioni con:
La presentazione della 20° edizione della Casentino bike
La squadra di calcio UISP Le Logge Club
L’appuntamento con Ecologica organizzato dalla proloco Bibbiena Stazione
L’evento organizzato dalla Associazione Pro Centro Storico “dalle parole ai Fabbri”.

Inoltre un articolo di Alessandro Nesi presenta una interessante scoperta che ha permesso di attribuire a Michelangelo Vestrucci un dipinto che si trova nella Pive di Salutio.

E ancora Benessere, cucina, libri…

Buona lettura!

Ultimi articoli