fbpx
22.7 C
Casentino
mercoledì, 6 Luglio 2022

I più letti

Emergenza gattini in Casentino

di Melissa Frulloni – In questi giorni le associazioni animaliste, sia l’ENPA che lo Scudo di Pan del Casentino, sono impegnatissime per arginare un’emergenza che sta mettendo a dura prova i volontari del nostro territorio; le tante nascite di piccoli di gatto.
La stagione degli amori per i gatti si è conclusa da un pezzo e, ormai da diverse settimane, dalle colonie feline della vallata stanno uscendo allo scoperto i teneri gattini che avranno bisogno, subito dopo lo svezzamento, di trovare delle famiglie disposte ad adottarli. L’appello disperato, che i volontari del Casentino vogliono lanciare, riguarda proprio la campagna adozioni.
Come ci ha spiegato Carla Giovani, una volontaria impegnata in prima linea, ogni giorno, in Casentino per aiutare i nostri amici felini: “Chiediamo a chiunque sia interessato ad adottare un gattino di contattarci. Quelli che vedete nelle foto (in fondo all’articolo) sono solo alcuni dei mici che stanno cercano una casa. Ce ne sono di piccolissimi, ma anche di più grandi come il bellissimo gatto a pelo lungo tipo norvegese, per il quale cerchiamo una persona sensibile e disponibile ad accoglierlo.”
L’emergenza gattini non riguarda solo i randagi, ma anche i piccoli che nascono in casa da gravidanze feline indesiderate. “Questo anno ha preso campo un’usanza barbara che fa inorridire chiunque ami gli animali o, semplicemente, li rispetti in quanto esseri viventi: chiudere degli indifesi gattini appena nati in sacchi di plastica e gettarli nel cassonetto dell’immondizia. Ne sono stati trovati 5 ancora con il cordone ombelicale attaccato, purtroppo dopo una settimana, in cui hanno lottato con tutte le loro forze per sopravvivere non ce l’hanno fatta e sono morti.” Ci ha detto Carla.
Un modo efficace e senza rischi per evitare gravidanze feline indesiderate, e quindi gattini da dover gestire, è sterilizzare le vostre gatte. Benché questa pratica sia ancora un tabù per molte persone, sterilizzare un gatto significa farlo crescere in salute. Contrariamente a quanto si può pensare, gli animali quando sono in calore soffrono. L’accoppiamento è solo la risposta ad un impulso irrefrenabile che, se non soddisfatto, comporta uno stato di malessere. La sterilizzazione elimina questo impulso, intervenendo alla fonte del problema, senza che questo comporti problematiche cliniche per il vostro gatto. Il costo per la sterilizzazione varia dagli 80 ai 120 euro. Una cifra banale se si pensa quanto questa pratica favorisca la salute del vostro felino. La sterilizzazione riduce il rischio di malattie sessualmente trasmissibili e, ovviamente, l’arrivo di gattini indesiderati.
Infine, Carla vuole lanciare un appello disperato: “A nome dello Scudo di Pan e dell’ENPA, ma anche da persona che ama gli animali, vi chiediamo di non abbandonare i vostri animali e, a maggior ragione, i gattini appena nati. Contattate le associazioni, me, o chiunque possa occuparsi dei piccoli e darvi una mano in qualche modo. Non lasciateli morire, dategli un’opportunità, una chance e permettetegli di crescere in una famiglia che gli voglia bene!”
Anche noi ci rivolgiamo al cuore e al buon senso di tutti ribadendo l’appello di Carla e dei volontari del Casentino: non abbandonate! E se proprio non potete tenere i cuccioli o qualsiasi altro animale rivolgetevi all’ENPA (347 5421554/casentino@enpa.org) allo Scudo di Pan (333 93294927 direzione@loscudodipan.org) o a Carla Giovani (3201139147).




Ultimi articoli