fbpx
10.5 C
Casentino
domenica, 2 Ottobre 2022

I più letti

Hip hop è cultura

di Cristina Li – Cosa vuol dire ballare? Cos’è, realmente, la danza? Disprezzo e, allo stesso tempo, condivido l’affermazione: “la danza non è uno sport”. Disprezzo perché, in realtà, la danza può essere considerata come uno sport completo, che insegna a conoscere il proprio corpo, a controllarlo, a mettere in movimento ogni singola parte di esso, ad ascoltare e interpretare la musica in ogni sua piccola variazione. È un insieme di capacità che non si acquisisce in nessun altro tipo di attività. Allo stesso tempo, però, la condivido, perché la danza non è solo uno sport: dietro a quei movimenti del corpo a suon di musica, c’è un’intera storia di epoche e popolazioni diverse, uno studio accurato, un modo di vivere. Vale per tutte le sfumature di questa grande famiglia, ma voglio parlare, in particolare, dell’Hip hop. Molti di voi crederanno di sapere di cosa si tratti, ma credetemi: non è così. Hip hop non è “yo bro, come butta?” detto con i pantaloni calati sotto al sedere e con un cappellino figo in testa; non è vestirsi come Michael Jackson e tentare di fare un “moonwalk” (detto impropriamente); non è ascoltare Fabri Fibra o Mondo Marcio. Hip hop non è nemmeno semplicemente danza: hip hop è cultura. Nasce per le strade, per rivendicare la pace e l’amicizia tra le persone, per condivisione, unità e divertimento. È il caso di un gruppo casentinese che balla per la scuola Universo Danza di Arcinsegna Casentino (direzione artistica di Denise Norcini), che si sta muovendo verso la cultura hip hop con grinta e passione, grazie soprattutto ai due insegnanti esterni (Daniele Cervino ed Elisa Latini, in arte, rispettivamente, Dc Funk e Lizz) immersi in quella che è, se pur limitata, la cultura hip hop italiana. Sto parlando delle BB-Nation (Camilla Andreini, Cristina Li, Elisa Ceccarelli, Ilaria Tamborrini, Lara Galli, Sofia Cenni, Sofia Lippi, Valentina Marchetti e Vanessa Milaneschi) che, invitate di recente a esibirsi alla discoteca River Piper per la serata a tema hip hop, hanno incitato la direzione a organizzare più eventi dedicati alla condivisione e alla conoscenza di uno stile quasi inesistente in Casentino. Basti pensare che la proposta “con abbigliamento a tema” di quella sera è stata accolta da (forse) il 10% del pubblico. È sufficiente anche solo l’interesse per far nascere la ricerca, l’impegno e la voglia di condivisione: informatevi e guardate i video su youtube! Le BBNation saranno al River Piper anche il prossimo sabato 25 Marzo e siate furbi: divertitevi a ballare con loro! Presto anche il saggio della scuola, nelle date: 7-8-9 Giugno al Teatro Sole di Bibbiena.

Ultimi articoli