Il giorno 16 marzo si è festeggiato San Torello, patrono di Poppi e del Casentino. Alle ore 18 era in programma la Santa Messa presso la stupenda Badia San Fedele in Poppi. “A questa celebrazione – dice il Sindaco di Poppi Carlo Toni – non ho potuto partecipare e me ne scuso vivamente con i tutti i cittadini e i fedeli raccolti in preghiera, ma l’assenza era giustificata dal fatto che – finalmente – dopo svariati contatti, si è tenuto presso il Castello dei Conti Guidi  un piacevole e costruttivo incontro con il direttore della galleria degli Uffizi di Firenze Dott. Eike Schmidt, accompagnato dalla Dott. ssa Marzia Faietti. Dopo una visita guidata al castello, alla biblioteca Rilliana, ricchissima di testi di inestimabile valore compreso lo spettacolare paesaggio osservabile dalla torre campanaria, si è tenuta una riunione operativa vera e propria per la collaborazione tra il Comune di Poppi e la galleria degli Uffizi che ormai da tempo stavamo organizzando. Al tavolo, oltre che ai graditi e illustri ospiti, erano presenti il sottoscritto, sindaco, l’assessore al turismo, Federica Mondanelli, il responsabile del castello, Roberto Salvi, il prof. Giovanni Pancani della facoltà di architettura dell’università di Firenze, la prof.ssa Alberta Piroci, storica dell’arte, la responsabile della cooperativa Buonconte che gestisce i servizi di visita al castello, Caterina Fantoni, e i capigruppo consiliari di maggioranza e minoranza, Riccardo Acciai ed Enrico Lettig, a testimonianza che certi percorsi amministrativi possono essere gestiti unitariamente in collaborazione e sintonia per l’interesse di tutti. Dopo una disamina degli aspetti socio-economici legati allo sviluppo turistico, abbiamo concordato sulla proposta del direttore Schmidt: un programma operativo che permetterà nell’estate del 2018 di avere a Poppi, nel castello, un evento culturale di valore internazionale, denominato “Poppi e gli Uffizi” che sarà presentato nel   prossimo mese di giugno in una apposita conferenza stampa a Firenze e a Poppi. Fondamentale importanza di questo primo evento è la volontà emersa dal direttore e immediatamente condivisa, di consolidare la collaborazione nel tempo con previsione di ulteriori iniziative di respiro internazionale che avrà il suo centro in Poppi e il suo castello. In ultimo, sono stati assai graditi i complimenti della Dott.ssa Faietti per come è tenuto e mantenuto il castello e per come, in maniera assolutamente condivisa, abbiamo concertato l’importante iniziativa in una di prospettiva di continuità. Pertanto, credo che, ancora una volta, il Beato Torello abbia dato una mano a Poppi e al Casentino. L’evento sarà sicuramente una vetrina per promuovere le bellezze storiche, architettoniche, religiose, culturali, naturali e paesaggistiche che un territorio meraviglioso come Poppi e il Casentino può offrire al mondo. Il sindaco e tutta l’Amministrazione comunale ringraziano sentitamente il Dott. Schmidt per l’opportunità che sta offrendo alla nostra Comunità”.