Questo il comunicato che non chiarisce nulla sui vaccini antinfluenzali di cui, in Casentino, non si vede neanche l’ombra. L’ultima frase del comunicato poi sarebbe il caso venisse spiegata molto meglio. Cosa vuol dire la ditta non intende evadere le dosi richieste? Per quale motivo? Si sono prese misure alternative ? Non ci saranno quindi vaccini per i tantissimi cittadini che ancora ne fanno richiesta, casentinesi inclusi? Sarà il caso che venga fatta la massima chiarezza perchè la mancanza di vaccini antinfluenzali proprio in quest’anno di Covid, è davvero imperdonabile.
da ASL Toscana Sud Est – Due i vaccini antinfluenzali che sono stati messi a disposizione della popolazione per l’ effettuazione della campagna antinfluenzale 2020-2021: Fluarix  tetravalente e Fluad  trivalente potenziato indirizzato nella campagna vaccinale ai soggetti fragili e/o con età superiore ai 75 anni. La distribuzione ai medici di medicina generale e ai pediatri di famiglia ha tenuto conto del numero dei pazienti ultra 65enni e di quelli affetti da patologie croniche in carico a ciascun medico, rispettando quanto indicato dalla circolare del Ministero della Salute per la campagna antiinfluenzale. Le dosi di vaccino sono state ritirate presso tutte le farmacie nel territorio aziendale.  Ad oggi ne sono state distribuite 262.300 e altre 21.000 di vaccino trivalente adiuvato (Fluad) saranno distribuite nell’ultima settimana di novembre e in parte saranno destinate per completare  la copertura vaccinale per tutti gli ospiti delle Rsa.
Complessivamente le  283.300 distribuite o in fase di distribuzione rappresentano l’87% del totale, cioè delle 325.000 dosi che dovevano essere destinate alla Asl Tse. Lo scorso anno furono distribuite 165.000 dosi
Purtroppo al momento sembra che non vi saranno altre consegne di vaccino quadrivalente (Fluarix) in quanto la ditta aggiudicatrice della fornitura non intende evadere le dosi previste come quinto obbligo della gara regionale.