fbpx
1.8 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Si spengono le luci, ma si accende l’indennità

Un Natale senza luci e luminarie in Casentino quest’anno a causa della crisi energetica che ha fatto triplicare i costi dell’illuminazione pubblica. I Comuni (speriamo con qualche eccezione) non accenderanno quindi le tradizionali luci natalizie che da sempre creano quell’atmosfera magica nei giorni delle feste.

Questa scelta è inevitabile? Tra il tutto e il niente, ci può stare una via di mezzo? Per esempio tenere accese le luci sono qualche ora, dalle 18 alle 24, e non tutta la notte?

Di sicuro la situazione è drammatica e suscita un “leggero” disappunto, che proprio in questo momento di grandi ristrettezze per famiglie e imprese, si stia procedendo ad aumentare (aumenti previsti dalla legge, per carità) le indennità di sindaci e assessori. Tutto regolare, ripetiamo. Previsto dalla normativa con scaglioni di aumento progressivi nel tempo. E ci sono anche le eccezioni, a Pratovecchio Stia si sono aumentati tutto e subito, perché aspettare? Insomma, si spengono le luci ma si accende l’indennità…

Dicevamo che le luci di Natale quest’anno saranno quindi tristemente spente e di sicuro questo non è un buon incoraggiamento e aiuto per il commercio già provato dei nostri bellissimi e spesso abbandonati paesi e centri storici, anche perché ad Arezzo (con una formula green studiata ad hoc che farà risparmiare energia, perché non anche qui?) ci saranno le luci, tantissime luci, tantissime luminarie e di sicuro saranno un motivo in più per riversare i casentinesi nel capoluogo per gli acquisti natalizi. Altro esempio ad Empoli, dove le installazioni luminose saranno infatti temporizzate e dotate di tecnologie di ultima generazione che consentiranno di abbattere il consumo di energia. Come a Montepulciano, altro borgo non lontano da noi,

Le luci di Natale non sono una necessità primaria certo, ma in questa situazione possono essere un piccolo segnale di speranza, anche solo per poche ore al giorno…

Il Badalischio d’Argento, rubrica di satira politica e controinformazione

Ultimi articoli