Nel pomeriggio del 24 giugno  2016 , nella Sala Consiliare del Comune di Talla (AR),  si è svolta la significativa cerimonia di consegna della ”CITTADINANZA ONORARIA”  all’Arma dei Carabinieri, deliberata all’unanimità dalla locale Amministrazione Comunale. Il riconoscimento è stato consegnato dal Sindaco di Talla, Eleonora DUCCI,  al  Comandante Provinciale dei Carabinieri di Arezzo, Colonnello Luigi Arnaldo CIERI, alla presenza dei componenti dell’Amministrazione Comunale e di  Autorità Civili e Militari della Provincia.

Il Sindaco di Talla, nel suo intervento,  ha evidenziato le motivazioni che hanno originato l’attribuzione della massima  onorificenza del Comune “…… con la quale ha  inteso suggellare il solido legame che storicamente unisce la  città con l’Arma”.  Il Primo Cittadino ha continuato il suo intervento esternando “………riconoscenza e ammirazione a tutti i Carabinieri per il loro senso civico, l’impegno e la fondamentale attività svolta nella tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e lo spirito di sacrificio e abnegazione messi a disposizione della comunità di Talla, al fine di garantire il controllo del territorio per rispondere prontamente alle esigenze di sicurezza dei cittadini……..” .

Il  Comandante Provinciale dei Carabinieri di Arezzo, Colonnello Luigi Arnaldo CIERI, nel suo intervento “…….nel ringraziare la Civica Amministrazione di Talla , dell’attestazione di stima e apprezzamento per il lavoro svolto quotidianamente dall’Arma dei Carabinieri in favore  della popolazione di Talla, testimoniato dalla concessione del prestigioso riconoscimento, ha voluto sottolineare la  figura del Carabinier Angiolo VALENTINI, originario di Talla,  deceduto il 10 luglio 1944, per mano di truppe tedesche di stanza nella zona, insignito di “Medaglia d’Argento al Valor Militare” alla “memoria”, a cui è intitolata la locale  Stazione Carabinieri…..”

“….. Il Carabiniere  VALENTINI, già in servizio   a Roma, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, ritornò a Talla,  ove si unì ad una unità partigiana.

“….. Nel corso di un servizio di una rischiosa missione , il VALENTINI, ingaggiò un conflitto a fuoco con reparti tedeschi della zona, venendo ferito alla testa e successivamente catturato…..”

“…..Dopo due giorni di continue ed inaudite sevizie subite dalle truppe tedesche al fine di costringerlo a rendere  informazioni  sull’unità  partigiana di cui faceva parte , preferì la morte anziché collaborare con i tedeschi. Esempio sublime di cosciente e sereno spirito di sacrificio…..”

Il Sindaco ha quindi consegnato, nelle mani del Colonnello Cieri , una pergamena attestante l’attribuzione della cittadinanza onoraria.

Il Comandante Provinciale di Arezzo, Colonnello Luigi Arnaldo Cieri, a ringraziamento del riconoscimento ricevuto, ha quindi donato all’Amministrazione Comunale di Talla , un quadro raffigurante la “Carica dei Carabinieri di Pastrengo” del 1848.