Numerose iniziative per questo fine settimana dei morti e della festa di Halloween. Spicca “Soci ti Strega” lunedì 31, una grande festa per grandi e piccoli organizzata dai commercianti del Centro Conmmerciale Naturale di Soci. A Raggiolo, sabato 29 e domenica 30 ottobre, per il ciclo “Sapori d’Autunno”, c’è la “festa di castagnatura”. Sabato pomeriggio escursione per grandi e piccini, poi dimostrazioni di castratura delle castagne, cena e musica. Domenica mattina, passeggiata lungo il torrente Teggina, pranzo a base di prodotti tipici stagionali, e nel pomeriggio racconti itineranti e rievocazioni di antiche pratiche di lavorazione della castagna, veglia finale. A Bibbiena torna “Festasaggia”, con il programma della festa del Grigio del Casentino (dal 29 ottobre al 4 novembre) a cura dell’associazione “Noi che Bibbiena”. gastronomia, escursioni, laboratori per conoscere uno dei prodotti più caratteristici di questa valle. Per la rassegna “Paesaggi del futuro” si apre a Poppi presso il Castello dei Conti Guidi sabato 29 ottobre alle 17:30 la mostra “Ubuntu”, arte contemporanea per i diritti umani. L’esposizione fa parte del ciclo “Stand Up For Africa”, progetto riconosciuto a livello regionale, di cui l’Unione dei Comuni attraverso il servizio Ecomuseo è capofila. Sei artisti contemporanei espongono in collettiva opere ispirate ai concetti di convivenza, accoglienza, diritti umani in genere. Lunedì 31 ottobre a Casa Rossi (Soci) alle ore 16 narrazione itinerante di Michele Neri “C’era una volta una casa”, storie, novelle e leggende raccontate attraverso gli oggetti della raccolta rurale di Casa Rossi. Martedì 1. novembre infine, a Talla c’è la sagra della castagna e del vino novello, a cura della Pro Loco Guido Monaco. Dalle 14 in poi festa in piazza con degustazioni, mercatino del Calcit e mostre.