fbpx
6.9 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

UISP: il momento delle squadre casentinesi

di Francesco Benucci – Dopo la pausa pasquale ritornano i campionati UISP e lo fanno nel periodo più caldo dell’anno. Ovviamente non stiamo parlando dal punto di vista meteorologico bensì da quello sportivo visto che siamo ormai entrati nella fase finale della stagione dove il risultato assume una valenza spesso decisiva.
A cominciare dall’Eccellenza in cui le squadre impegnate nella corsa ai playoff dovrebbero accuratamente evitare i passi falsi. Usiamo il condizionale perché non sempre è possibile fare “in pieno” il proprio dovere: così ad esempio suscita più di un rimpianto il pareggio (1-1) ottenuto dal Ciclone sul campo dei Lions S.Leo non tanto per la caratura dell’avversario impegnato nella lotta salvezza quanto piuttosto per non aver assestato il colpo del KO quando i padroni di casa erano alle corde, sprecando così una ghiotta occasione. Con lo stesso identico risultato è terminato il big match della giornata che vedeva Le Logge ospitare la capolista New Old Boca. Al termine di una partita intensa e lottata su ogni pallone i Casentinesi mantengono il terzo posto ma alle loro spalle la concorrenza è agguerrita: soprattutto quella dei “cugini” dello Spartak Bibbiena che compiono una vera e propria impresa espugnando il campo della Stella Azzurra seconda della classe. E lo fanno con un’autorità, con una convinzione, con un gioco da grande squadra e di cui il risultato finale (1-3) è l’elementare conseguenza. Complimenti! Nel gruppone di alta classifica si conferma anche il Gragnano che tra le mura amiche supera 3-1 il Castelnuovo Falciano, l’unica casentinese che staziona tranquillamente al centro della graduatoria senza obiettivi immediati. In queste ultime giornate si preannuncia davvero entusiasmante la lotta per i playoff, una lotta che vede quattro squadre (di cui tre della nostra vallata) in corsa per due posti! Ma il fine settimana appena passato va ricordato anche per la “resurrezione” del Corsalone che, dopo una serie di risultati negativi, torna alla vittoria…e che vittoria! I nostri hanno letteralmente travolto gli ospiti della Chiassa con un eloquente 5-2, compromettendo le speranze di salvezza degli aretini e alimentando al contempo le proprie! Il calendario non è dei più agevoli ma con la convinzione di sabato scorso nessun ostacolo deve far paura!
In 1°Divisione il match più atteso, cioè il derby Badia Prataglia – Bar la Siesta, non ha certo tradito le attese! La partita, conclusasi 2-2, ha regalato emozioni in quantità industriale, grandi giocate e polemiche. Il pareggio finale può essere accolto con soddisfazione sia dai padroni di casa che si confermano al vertice della classifica sia dagli ospiti che, trascinati da Del Pace e Martinelli, possono continuare a cullare una “pazza” idea. Fanno il loro dovere anche il Castelluccio e il Boca Strada Juniors: i primi superano tra le mura amiche il Gricignano per 1-0 e, con i loro 23 punti, raggiungono una tranquilla posizione di centro classifica; i secondi impattano 1-1 sul non facile campo del Ceciliano e, in virtù dei loro 20 punti, mantengono un rassicurante margine sulle zone pericolanti. Chi invece fatica tremendamente ad uscire dai bassifondi è il Chiusi della Verna 2005 che è stato sconfitto in casa dal Banco Latino con un pesante 1-4; e pensare che alla fine del primo tempo i nostri vincevano 1-0! La salvezza si fa sempre più difficile ma le tre partite da recuperare alimentano ancora la fiammella della speranza, a patto che da ora in poi le parole d’ordine diventino “vietato sbagliare”!
Segnali importanti vengono dalla 2°Divisione dove le due squadre impegnate nella lotta per la promozione non hanno tradito le attese. È vero che i relativi match non sembravano proibitivi ma, al di là del fatto che i cali di tensione sono sempre deleteri, va anche detto che entrambi i team erano impegnati in trasferta il che aumenta sempre il coefficiente di difficoltà. E invece bando alle distrazioni: la trionfale passerella del Pratovecchio Calcio ad Olmo contro l’Etruria (0-3) e il risicato ma preziosissimo successo del G.S.Poppi a Gricignano contro la Nuova Biturgia (0-1) rendono concrete le speranze di un salto di categoria. Le emozioni non sono mancate neppure nello scontro “basso-casentinese” tra il Marcena padrone di casa e la Lokomotiv Rassina. Il successo alla fine ha arriso agli ospiti (1-2) che così hanno conseguito un risultato di prestigio e si sono lasciati alle spalle un periodo non positivo!
La squadra della settimana è senz’altro lo Spartak Bibbiena che ha alimentato il sogno playoff dominando su un campo difficilissimo, quello della Stella Azzurra, e ottenendo un’entusiasmante quanto convincente vittoria.

Ultimi articoli