fbpx
33.7 C
Casentino
lunedì, 27 Giugno 2022

I più letti

UISP: il punto sulle casentinesi

di Francesco Benucci – L’ultimo turno dei campionati UISP presentava ben 3 derby ed altri scontri molto interessanti ai fini della classifica. Come ne saranno uscite le Casentinesi? Esibendo un ampio sorriso o con le ossa rotte? Procediamo con ordine.
In Eccellenza… non ci possiamo certo lamentare! In primis sugli scudi mettiamo la partitissima tra Il Ciclone (che in settimana ha vinto il recupero con i Lions S.Leo per 5-0!) e Le Logge, partita che ha sempre regalato spettacolo e che anche questa volta non ha deluso le attese. In quel di Stia, davanti ad un numeroso pubblico, gli ospiti hanno menato le danze nel primo tempo portandosi in vantaggio con Vantini ma hanno poi subito nella ripresa la reazione dei padroni di casa che hanno raggiunto il meritato pareggio con Vischetti. Il risultato (1-1) testimonia l’equilibrio tra due belle squadre che, se continueranno così, regaleranno molte altre soddisfazioni ai propri tifosi. A proposito di soddisfazioni non possiamo non citare le gesta dei ragazzi dello Spartak Bibbiena: a prima vista una vittoria per 2-1 nell’impegno casalingo contro l’ultima in classifica (la Terrazza sul Lago) non sembrerebbe un’impresa epica ma se aggiungiamo che per quasi tutto il match i nostri hanno giocato in inferiorità numerica…allora il discorso cambia. E così, dopo lo scorso derby, un’altra partita che sembrava compromessa è stata raddrizzata grazie ad una difesa arcigna, al sacrificio di tutti e agli acuti di Landi (assist man), Merciai e Ciabatti. Non può poi passare in secondo piano il travolgente successo del Castelnuovo Falciano che, tra le mura amiche, supera un’avversaria avanti in classifica (l’Altotevere) con uno di quei risultati che non ammettono repliche (3-0). Ma il risultato dal peso specifico più importante lo ha probabilmente conseguito Il Corsalone che, dopo aver perso nel recupero con la Terrazza sul Lago, si è ritrovato in svantaggio sul campo dell’Asa Calcio; i Casentinesi però non si sono dati per vinti, hanno sfoderato un carattere indomito e hanno raggiunto il meritato 1-1 con Goretti. Un pareggio davvero fondamentale perché consente ai nostri di mantenere 4 punti di margine sulla zona calda!
Anche la 1°Divisone ha regalato più sorrisi che rimpianti. E se dei ben due derby in programma non si è disputato quello tra Boca Strada Juniors e Chiusi della Verna 2005, ci hanno pensato il Bar la Siesta e gli ospiti del Castelluccio a regalare emozioni in quantità industriale. Il match tra i due team del Basso Casentino si è infatti concluso col pirotecnico risultato di 3-2 per i padroni di casa, i quali si tolgono così la soddisfazione di sopravanzare in classifica proprio gli avversari di giornata allontanando la zona retrocessione. Per il Castelluccio uno stop che lascia del comprensibile rammarico ma che va dimenticato già a partire dal prossimo incontro. Missione compiuta invece dal Badia Prataglia che con più di qualche patema si impone sul campo della pericolante Pol.S.Marco (2-3) e prosegue la sua marcia inarrestabile: con la vetta distante un solo punto e ben 4 partite da recuperare il futuro appare roseo ma per non compromettere quanto fatto finora bisogna restare con i piedi per terra e mantenersi concentrati “sul pezzo”.
Le soddisfazioni, che non sono certo mancate fin qui, purtroppo latitano quando affrontiamo la 2°Divisone. Infatti, a fronte di due match rinviati (G.S.Poppi – Virtus B.Chiaroscuro e Pratovecchio Calcio – Bellerofonte), le squadre casentinesi che hanno disputato regolarmente i loro incontri sono incappate in altrettante, brucianti sconfitte anche se, a loro discolpa, va detto che gli impegni apparivano realmente proibitivi. A cominciare dal Marcena che sul campo del Puglia Club ’90, secondo in classifica, ha incassato un secco 3-0; per proseguire poi col Lokomotiv Rassina che ospitava i terzi in graduatoria (il G.V.Quarata) e che, complice la classica giornata-no, il campo pesante di Partina e la caratura dell’avversario, è stato sconfitto in modo pesante (1-4). Per entrambi i team l’augurio è quello di gettarsi alle spalle le delusioni del fine settimana appena trascorso e di ricominciare quanto prima a macinare punti e gioco!
In un colpo solo ha vinto 3-2, lo ha fatto in un derby e ha compiuto un deciso balzo in avanti in classifica: il titolo di top team se lo meritano decisamente i ragazzi del Bar la Siesta!

Ultimi articoli